Illegittimi i parcheggi riservati agli alberghi

Condividi questo articolo su :

“Il Codice della strada non prevede la possibilità per i Comuni di imporre spazi riservati al carico e scarico dei clienti degli alberghi e relativi bagagli”. È quanto sostiene l’Unione nazionale consumatori secondo la quale sono del tutto illegittime le sempre più frequenti ordinanze dei Comuni che assegnano parcheggi riservati agli alberghi al solo scopo di favorire l’ingresso e l’uscita dei clienti vietando la sosta agli altri automobilisti, che poi vengono ingiustamente multati.

“Il Codice della strada non prevede la possibilità per i Comuni di imporre spazi riservati al carico e scarico dei clienti degli alberghi e relativi bagagli”. È quanto sostiene l’Unione nazionale consumatori secondo la quale sono del tutto illegittime le sempre più frequenti ordinanze dei Comuni che assegnano parcheggi riservati agli alberghi al solo scopo di favorire l’ingresso e l’uscita dei clienti vietando la sosta agli altri automobilisti, che poi vengono ingiustamente multati.

“Alcuni alberghi – afferma Massimiliano Dona, segretario generale dell’associazione – hanno addirittura recintato tali aree mettendo delle barriere che non solo sono abusive, ma costituiscono intralcio e pericolo alla circolazione e praticamente trasformano le concessioni in parcheggi privati”. Tutto ciò, secondo l’Unione consumatori, è illegale ai sensi dell’art. 7 del Codice della strada e diversi Comitati della stessa Unione hanno già fatto ricorso contro le ordinanze.

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: