Il sole di Goteborg

Condividi questo articolo su :

Non hanno ancora conquistato lo starsystem, ma i loro nomi circolano già da tempo nelle gallerie e nei vernissage alla moda. Sono i giovani creativi di Göteborg, architetti, orafi, fashion designer, tutti con studi nelle migliori scuole d’arte della Scandinavia. Basta un giro di shopping nelle vie del centro città per scoprire questi talenti e acquistare jeans in cotone ecologico, abiti fantasia dal look anni Sessanta, borsette e cappellini con decorazioni in stoffa e piume.

Non hanno ancora conquistato lo starsystem, ma i loro nomi circolano già da tempo nelle gallerie e nei vernissage alla moda. Sono i giovani creativi di Göteborg, architetti, orafi, fashion designer, tutti con studi nelle migliori scuole d’arte della Scandinavia. Basta un giro di shopping nelle vie del centro città per scoprire questi talenti e acquistare jeans in cotone ecologico, abiti fantasia dal look anni Sessanta, borsette e cappellini con decorazioni in stoffa e piume.

Tanti anche gli oggetti pensati per la casa, dalle forme rigorose. A un paio d’ore di volo low cost da Milano, questa città dominata dal mare – la seconda della Svezia – è la meta perfetta per un city-break estivo. Vibrante in ogni angolo e con una qualità di vita invidiabile Göteborg era conosciuta soprattutto per il suo porto, il più importante della Scandinavia. Oggi emerge il suo carattere contemporaneo, vivace e creativo: una ventina di musei, alcuni nuovissimi, come il Världskulturmuseet, il Museo delle Culture del Mondo, dove si organizzano mostre e incontri con artisti di richiamo internazionale. Gli spazi espositivi sono una cinquantina, alcuni in vecchi magazzini sui docks: è sempre in fermento il Röda Sten, che organizza mostre e spettacoli di danza e teatro.

A Göteborg anche la gastronomia è un’esperienza, dal ristorante stellato alla cucina di pesce a prezzo accessibile. Come al Restaurang Gabriel (solo a pranzo, tel. 0046.31.13.90.51) nel mercato del pesce Feskekörka, in Rosenlundsgatan. Un ristorante di charme, dove assaggiare crostacei, frutti di mare, salmone e aringhe con  salse di aneto, anice stellato ed erba cipollina (15 €). Più caro, ma decisamente ottimo, il menu di Sjömagasinet (Klippans Kulturreservat, Adolf Edelsvärdsgata 5, tel. 0046.31.77.55.920, menu da 35 €), orgoglio della gastronomia svedese e una stella Michelin. Ambiente informale, ma confortevole, allo Smaka (Vasaplatsen 3, tel. 0046.31.13. 22.47, menu da 15 €). La cucina è tradizionale: polpette di carne, cervo e lepre stufata. Da non perdere gli afterwork del venerdì sera, con musica dal vivo. La città vecchia, Haga, con le case di legno che si stringono lungo le vie a ciottoli e il centro storico, si attraversa facilmente a piedi.

The Avenyn, conosciuta come The Avenue, è la strada delle griffe internazionali e dei locali per la notte dove si dà appuntamento la meglio gioventù della città. Le boutique e gli atelier si trovano, invece, attorno a Vallgatan, non lontano. Un’area di oltre tre chilometri con strade pedonali e piazze deliziose. Qui si entra volentieri da Prickig Katt (Magasinsgatan 19, tel. 0046.31.13.90.50): cappelli impreziositi da piume, decorazioni floreali e gioielli di stoffa. Sono di cotone organico i jeans di Maria Levin che ha fondato la Nudie Jeans, uno stile comodo, urban, lontano dall’eleganza da passerella: si trovano da Solo (Kungsgatan 58, tel. 0046.31.77.41.800). 

Rickard Lindqvist , invece, ha lavorato da Vivienne Westwood e Filippa K ed è famoso per il suo classic menswear. I suoi vestiti sono da Scout (Erik Dahlbergsgatan 15, tel. 0046.31. 70.10.003). Tanti oggetti di design da Designtorget (Vallgatan 14), mentre la vetrina di mobili e tessuti svedesi è Norrgavel (Magasinsgatan 22). Negozi curiosi e di second hand sono a Linnégatan, la zona di caffé e bistrot. Per la notte, si dorme in stanze colorate (tutte con jacuzzi) e costruite secondo le regole del feng shui nel recentissimo Avalon (Kungstorget 9, tel. 0046.31.75.10.200, doppia b&b da 150 €) della catena www.designhotels.com.

In alternativa, Sankt Jörgen Park Resort, non lontano dal centro, in un parco con spa e campo da golf a 18 buche. Gli interni sono raffinati, tanto vetro e acciaio (Knipplekullen 8, tel. 0046.31.34.84.000, doppia b&b più ingresso alla spa e allo sport club da 200 €). E con l’estate, l’isola di Marstrand, a soli 45 minuti di auto da Göteborg, diventa una meta per gli amanti del mare e dei villaggi di pescatori, dove il lunch è sempre a base di pesce fresco. Mentre la città ospita grandi eventi: la rassegna di garden design I Giardini di Göteborg, fino al 28 settembre; il Festival di Teatro e Danza, il più importante della Svezia, tra il 15 e il 24 agosto. 

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: