Il sole del Queensland

Condividi questo articolo su :

Tra gli stati australiani, il Queensland è quello che – per definizione – è baciato dal sole: si dice infatti che siano ben 300 i giorni ogni anno senza pioggia. Il tratto di mare che va dalla costa alla barriera corallina è una vera e propria autostrada marina, dove è possibile navigare a vista.

Tra gli stati australiani, il Queensland è quello che – per definizione – è baciato dal sole: si dice infatti che siano ben 300 i giorni ogni anno senza pioggia. Il tratto di mare che va dalla costa alla barriera corallina è una vera e propria autostrada marina, dove è possibile navigare a vista.

Parchi nazionali, vulcani spenti, laghi, cascate, piantagioni di canna da zucchero e cittadine d’atmosfera nel Nord. Accoglienti cittadine costiere, parchi nazionali, gole, spiagge di sabbia, laghi e foreste pluviali, nella zona centrale. E poi barriera corallina, cittadine vivaci e multietniche, escursioni alla scoperta della cultura aborigena. E’ un paese nel paese il Queensland, lo stato del sole. Il sole d’Australia. Inoltre è l’unica regione al mondo a racchiudere ben due Patrimoni naturali mondiali: la foresta pluviale chiamata Wet Tropics of Queensland e la Grande Barriera Corallina.

La vivace cittadina di Cairns, dotata di un aeroporto internazionale e di alberghi di grande livello come il “Cairns International”, è la base ideale per esplorare la regione. Poco più a nord ci si addentra nei Wet Tropics of Queensland, mentre a sud della città il territorio è punteggiato di laghi e cascate. A est di Cairns si incontrano la Grande Barriera Corallina e numerose isole, grandi e piccole, a ovest si raggiungono gli altipiani Atherton Tablelands, situati sul percorso della Savannah Way. Da Cairns si possono intraprendere ogni giorno più di 160 escursioni, tra cui crociere in barca a vela per le isole e la barriera corallina, tour nella foresta pluviale, ascensioni in mongolfiera e rafting sui fiumi.

Nell’entroterra di Cairns c’è il richiamo di Kuranda, un villaggio posto a 700 m di altitudine. Il mezzo migliore per raggiungerlo è il treno che attraversa la foresta tropicale costeggiando cascate e scenari naturali tra i più belli dell’Australia. Oppure si può prendere una cabinovia, che sfiora le cime degli alberi e offre ai passeggeri una vista strepitosa sul mare di verde. Proseguendo verso nord lungo il Great Tropical Drive, si raggiungono le località costiere di Palm Cove e Port Douglas; entrambe possiedono magnifiche spiagge di sabbia orlate di palme e porticcioli dove ci si imbarca per escursioni giornaliere alla Grande Barriera Corallina. Un vero tuffo nella natura rigogliosa del Queelsland, lo offre la penisola di Cape York, nell’estremo nord, è una delle più vaste aree di foresta pluviale rimaste pressoché incontaminate fino ad oggi.

Per assaporarne i paesaggi primordiali si può partecipare a un tour guidato lungo la Bama Way, oppure esplorarli per conto proprio in fuoristrada. Di fronte alla punta estrema di Cape York, affacciata sullo stretto che divide il Queensland dalla Papua-Nuova Guinea, affiora l’arcipelago delle Torres Strait Islands con spiagge da sogno e acque cristalline. Solo 17 delle 274 isole che ne fanno parte sono abitate. Si deve invece a James Cook la scoperta di un altro arcipelago, una delle migliori aree velistiche del mondo, dotata di spiagge di sabbia fine come cipria, di profonde acque azzurre e di un mondo sottomarino che non ha eguali. Il capitano approdò nelle Whitsunday Islands nel 1770 ed era convinto di esserci arrivato la domenica di Pentecoste. Cook si sbagliò di un giorno perché in realtà era sabato, ma nessuno oggi ci fa più caso. Le isole più belle e conosciute dell’arcipelago sono Hayman Island e Hamilton Island.

Isole a parte, l’automobile e il camper sono i mezzi più indicati per viaggiare alla scoperta della grande varietà di paesaggi del Queensland. Un’ottima rete stradale consente di raggiungere o di avvicinarsi ad attrazioni come la Grande Barriera Corallina, le foreste pluviali tropicali e l’assolato Outback. Quasi ovunque le strade sono asfaltate e comode da percorrere in automobile o con il camper.

Fonte: www.ilsole24ore.com

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: