Il Festival dei Laghi Italiani

Condividi questo articolo su :

A Iseo, dal 24 maggio al 2 giugno, la prima edizione del Festival dei Laghi Italiani: mostre, concerti, itinerari e appuntamenti golosi dedicati al mondo degli specchi d’acqua .

Luci sul lago. A Iseo, dal 24 maggio al 2 giugno, un grande “raduno” degli specchi d’acqua d’Italia. Alpini e delle isole, grandi e turistici, piccoli e tutti da scoprire: nessun bacino è trascurato nel ricco cartellone di eventi del Festival dei Laghi Italiani, nuova kermesse in riva al Sebino, che si propone di risvegliare la curiosità per questi ambienti unici con mostre, concerti, spettacoli, visite guidate e appuntamenti golosi.

A Iseo, dal 24 maggio al 2 giugno, la prima edizione del Festival dei Laghi Italiani: mostre, concerti, itinerari e appuntamenti golosi dedicati al mondo degli specchi d’acqua .

Luci sul lago. A Iseo, dal 24 maggio al 2 giugno, un grande “raduno” degli specchi d’acqua d’Italia. Alpini e delle isole, grandi e turistici, piccoli e tutti da scoprire: nessun bacino è trascurato nel ricco cartellone di eventi del Festival dei Laghi Italiani, nuova kermesse in riva al Sebino, che si propone di risvegliare la curiosità per questi ambienti unici con mostre, concerti, spettacoli, visite guidate e appuntamenti golosi.

Come Bontàlago, la mostra mercato che il prossimo weekend (28-30/5) porterà nel centro storico e sul lungolago di Iseo il meglio dell’enogastronomia lacustre. Dai broccoletti di Anguillara alla birra artigianale comasca, dall’olio del Garda al Brut Franciacorta, fino ai dolci senesi del lago di Chiusi. Il pubblico dei golosi, poi, non mancherà all’appuntamento con gli "chef di lago": laboratori e assaggi di specialità cucinate, fra gli altri, da Vincenzo Di Bella da Lecco, Luigi Martinelli da Riva di Solto (Bergamo), Lorenzo Bonato da Pozzolengo (Brescia).

Dal cibo alla cultura, ecco i concerti sul sagrato dell’antica Pieve di Sant’Andrea con musiche a tema: dall’esecuzione della Rapsodia in blu di George Gershwin, con Massimiliano Motterle al piano (23/5), alla serata in onore di Giacomo Puccini (2 /6). E poi la mostra a Palazzo Vantini dedicata ai laghi nella pittura tra ‘800 e ‘900 e quella di barche d’epoca al Centro Nautico Franciacorta (Pilzone d’Iseo) accompagnata da una conferenza sui motoscafi Riva (il 24/5). Infine, gli itinerari alla scoperta del più piccolo dei laghi lombardi e le visite guidate al Castello Oldofredi di Iseo, alle ville liberty di Sarnico, agli affreschi del Romanino a Pisogne.
Un consiglio per i milanesi: prenotare per tempo il treno storico a vapore che il 30 maggio, alle 8.45, partirà da Lambrate diretto a Iseo (Ferrovie Turistiche, cell. 338.8577210).

Info: Comune di Iseo, tel. 030.98.01.61, www.festivaldeilaghi.it .

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: