Il carnevale di Milano

Condividi questo articolo su :

«Trasforma Milano» È l’invito che il Carnevale Ambrosiano rivolge quest’anno a grandi e piccoli. Un modo per sentirsi in sintonia con la città che «trasforma e si trasforma». E il fil rouge degli eventi legherà tre giorni di festa, spettacoli divertimento. Per cominciare i bambini avranno a disposizione l’atelier di trucco gratuito all’Ottagono in Galleria (giovedì 18, venerdì 19 e sabato 20 febbraio, ore 14-19) e potranno contribuire alla qualità dell’ambiente riciclando la carta in una macchina «magica» collocata in via Mercanti (all’Info Point), da cui usciranno coriandoli colorati.

«Trasforma Milano» È l’invito che il Carnevale Ambrosiano rivolge quest’anno a grandi e piccoli. Un modo per sentirsi in sintonia con la città che «trasforma e si trasforma». E il fil rouge degli eventi legherà tre giorni di festa, spettacoli divertimento. Per cominciare i bambini avranno a disposizione l’atelier di trucco gratuito all’Ottagono in Galleria (giovedì 18, venerdì 19 e sabato 20 febbraio, ore 14-19) e potranno contribuire alla qualità dell’ambiente riciclando la carta in una macchina «magica» collocata in via Mercanti (all’Info Point), da cui usciranno coriandoli colorati.

Anche quest’anno alla riuscita della kermesse contribuirà il «Milano Clown Festival», dedicato al teatro di strada internazionale, con 70 artisti e 30 compagnie (di 12 nazioni) a tenere banco, da giovedì a sabato, nelle vie del quartiere Isola e non solo. Testimonial: Maurizio Nichetti e dagli Stati Uniti il clown più innovativo del momento, Peter Shub. Tra le novità presenti gli HomoCatodicus, i «rich beggers» nuovi personaggi dei Comic Character Creations e il teatro Gestual de Chile.

Apertura giovedì (ore 12) in piazza Duomo con Moriss e i Pic, mentre nel pomeriggio (ore 15) dal Cavalcavia Bussa partirà la parata con concerto rock de La Rang Du Fonde, in movimento su palco-bus. Quindi sabato grasso è in programma il tradizionale corteo in maschera (via Palestro, ore 15) aperto dalla carrozza di Meneghino e Cecca, e animato da sbandieratori, trampolieri e musici, dal gruppo storico Renzo e Lucia e dai carri allegorici della Fom (Fondazione oratori milanesi) ispirati ai grandi «EsplOratori». Quindi seguirà il gran finale in piazza Duomo (ore 21-23) con lo show, più che mai in tema, interpretato dal «re» dei trasformisti, Arturo Brachetti, l’uomo dai mille volti.

Carnevale ambrosiano. 18-20 febbraio. Luoghi vari. www.comune.milano.it . www.milanoclownfestival.tk .

Fonte: www.corriere.it

Hits: 2

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: