I posti perfetti per una vacanza lontano da tutto e da tutti

Condividi questo articolo su :

Andare in vacanza per staccare è un concetto semplice che tutti introiettiamo ma che nessuno riesce, almeno nel 98% dei casi, ad eseguire. Cosa ci rende impossibile la disconnessione, fisica e virtuale, per godersi davvero un relax che sempre più spesso non riesce ad essere tale? Visto che le vacanze sono un altro modo per restare connessi scrollando su Instagram, imballando Facebook di fotografie che chiamano like e facendo stories che istigano pura invidia, esiste un modo per dimenticarsi lo smartphone dopo la prima fotografia: andare in posti estremi dove il cellulare non prende. O dove ci si sente talmente rilassati che non si ha neanche voglia di vedere se appaia qualche tacca dell’operatore, figuriamoci il 4G o il wifi. Posti da sogno selezionati da Airbnb, nei quali il lusso vero è il totale abbandono ad una realtà che non ha bisogno di connessione.

Le tende berbere di Merzouga – Marocco

Del cellulare utilizzerai la bussola, probabilmente, per la curiosità di sapere dove sarà il nord quando non riuscirai ad orientarti. Nelle tende berbere di Merzouga, in Marocco, ci puoi arrivare soltanto inserendo le coordinate GPS precise che ti verranno fornite, perché non esistono indirizzi e codici postali in mezzo alle dune di sabbia. Né tantomeno rete, wifi, connessioni. È tutto molto lento e bellissimo. Per veri esploratori che vogliono riprendere il vero contatto con la terra.

image
Courtesy Airbnb

Longyear Beach Cabina a Longyearbyen – Svalbard

Le Svalbard sono uno dei punti più vicini al Polo Nord. Nella stagione invernale non è quasi mai giorno, mentre in quella estiva il sole non scende mai sotto la linea dell’orizzonte. Nella capitale Longyearbyen, al Longyear Beach Cabin, non si vedono per fortuna orsi polari, ma è il posto migliore per partire per escursioni artiche da lasciare letteralmente senza fiato. Consiglio in più? La gita in slitta: impazzirete per i frenetici e gioiosissimi cani che non vedono l’ora di trascinarvi sulla neve candida.

image
Courtesy Airbnb

Skypod di Calcu – Peru

Pod, baccello. E voi dentro cucce vere e proprie, trasparenti, che penzolano sul costone di una montagna nella valle sacra del Perù, vicino Cuzco, a fare i piccoli peas coccolati senza alcuna remora, rilassati come non mai mentre si ammira un paesaggio a dir poco fenomenale. Da non scegliere se si soffre di vertigini o se, per un motivo o per un altro, l’idea di muoversi soltanto sulle ziplines non sembra particolarmente allettante.

image
Courtesy Airbnb

Eco Bamboo Hideout – Bali

Bali non è solo hotel di lusso di taglio internazionale. All’Eco Bamboo Lodge si vive in modo rustico, sostenibile e avventuroso nel bel mezzo della natura. Dedicato ad amanti del trekking, a chi ama la connessione spirituale con alberi e foreste, e a chi non sa resistere ai gatti che gironzolano liberamente per la zona. E che, volendo, potrebbero pure decidere di farvi compagnia durante il soggiorno.

image
Courtesy Airbnb

Brother Islands, El Nido – Filippine

Albergo di lusso nel mezzo del nulla dove rilassarsi con tutti i comfort? A El Nido, estremità nord dell’isola di Palawan nell’arcipelago delle Filippine, c’è un vero e proprio di ritiro di lusso per massimo 16 persone (un gruppo abbondante di amici o una famiglia particolarmente allargata) con spiagge da sogno, acque cristalline tra il verde e il turchese e la possibilità di fare snorkeling, tuffi e abbronzarsi senza pensare ad altro, letteralmente. Non vi verrà nemmeno voglia di farvi invidiare su Instagram dopo la prima fotografia. Non c’è connessione. E in fondo, a guardare lo spettacolo del panorama, è decisamente meglio così.

image
Courtesy Airbnb

Hits: 4

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: