I giardini liguri

Condividi questo articolo su :

Giardini all’italiana e parchi all’inglese, trionfi di flora mediterranea e rarità esotiche. La via del verde ligure: da Ponente a Levante.

Un universo verde e sorprendente è racchiuso in 26 parchi e giardini: un vero trionfo della flora mediterranea, di rare essenze esotiche presenti solo qui, grazie al microclima particolare, e varietà montane, inattese per chi immagina la Liguria solo come meta marina.

Giardini all’italiana e parchi all’inglese, trionfi di flora mediterranea e rarità esotiche. La via del verde ligure: da Ponente a Levante.

Un universo verde e sorprendente è racchiuso in 26 parchi e giardini: un vero trionfo della flora mediterranea, di rare essenze esotiche presenti solo qui, grazie al microclima particolare, e varietà montane, inattese per chi immagina la Liguria solo come meta marina.

Parchi e boschetti curatissimi si concentrano soprattutto in provincia di Imperia – un’eredità del turismo belle époque – e nel genovese, lascito delle antiche famiglie nobili della Superba. Procedendo da Ponente a Levante, si parte proprio là dove Costa Azzurra e Riviera dei Fiori si incontrano: sul promontorio della Mortola splendono i Giardini Botanici Hanbury (voluti nel 1867 da sir Thomas Hanbury che trasformò la sua villa in un giardino botanico universale): un incontro stupefacente di piante e fiori provenienti da ogni parte del mondo. Un esperanto di colori e di profumi, un alternarsi di eucalipti della foresta australiana, giardinetti all’italiana, frutteti esotici e boschi di acacie.

Pochi chilometri, ed ecco Bordighera, paradiso turistico fin de siècle. Fu il paesaggista, agronomo e botanico Ludwig Winter a progettarne ville e giardini. Il Giardino Esotico Pallanca è un’area di 10.000 metri quadri a terrazzamenti, con 30.000 esemplari di 3000 specie. Disposto a terrazze anche il giardino di Villa Garnier, affacciato sul porticciolo, un incontro mediterraneo di palme e ulivi, di piante da dattero e agrumi. Una festa di cactus, palme, aloe avvolge invece lo stile eclettico della villa che ospitò Alfred Nobel a Sanremo. Anche Villa Grock, a Imperia, mescola vari stili architettonici, creando un insieme armonioso e spiazzante che riflette la personalità del proprietario, l’artista Adrian Wettach. Arrivato qui nel 1920, non badò a spese per allestire il parco: uno scenario fantastico di tempietti, viali, porticati che esaltano la magia del giardino all’italiana. In provincia di Savona, Villa Faraggiana di Albissola è un miraggio in stile barocchetto, incorniciato dal giardino su due livelli.

Ad Arenzano imperdibile la meraviglia eclettica di Villa Negrotto Cambiaso e del suo parco all’inglese ricco di passaggi, laghetti e prati, il cui vanto è un maestoso esemplare di cedro del Libano, oltre alla ricca colonia di pavoni e all’elegante serra, inaugurata nel 1931. Là dove Genova finisce, a Voltri, la città offre uno dei suoi tesori più belli e rari: il maestoso complesso della Villa Duchessa di Galliera. Il parco (ingresso libero, visite guidate: tel. 010.24.73.925), anticipato dall’esuberante giardino all’italiana in cui fioriscono rose e orchidee, risale il ripido Colle del Castellaro fra pini e lecci, in un’area che riserva la sorpresa di un’ampia radura recintata in cui vivono i daini. Dirigendosi da Voltri verso l’entroterra si raggiunge il piccolo e prezioso Giardino Botanico di Pratorondanino, sulle alture di Campo Ligure, da visitare in giugno-luglio per godere la fioritura delle orchidee e di esemplari di specie montane a rischio estinzione.

Giardini Botanici Hanbury
Indirizzo: corso Montecarlo 43, La Mortola, Ventimiglia (Im), tel. 0184.22.95.07, www.giardinihanbury.com . Orari: 1 mar.-15 giu. e 16 set.-15 ott. 9.30-18; 16 giu.-15 set. 9.30-19, 16 ott.-28 feb. 9.30-17 (mai chiuso).

Giardino Esotico Pallanca
Indirizzo: via Madonna della Ruota 1, Bordighera (Im), www.pallanca.it . Orari: 9-12.30, 14.30-19 (chiuso lun. e 20 nov.-20 dic.).

Villa Alfred Nobel
Indirizzo: corso Cavallotti 116, Sanremo (Im), www.villanobel.provincia.imperia.it . Orari: 10-12.30, ven. e sab. 15-18 (chiuso dom. e lun.). Ingresso: libero. Info: tel. 0183.29.02.13, cell. 338.13.75.423.

Parco di Villa Grock
Indirizzo: via Fanny Roncati Carli 38, Imperia. Orari: sab. e dom. 15-17. Per info su visite guidate: Federica Rossi (custode), cell. 339.76.91.525.

Villa Faraggiana
Indirizzo: loc. Villa Faraggiana 1, Albissola Marina (Sv), www.villafaraggiana.it . Visite guidate per gruppi di almeno 15 persone: tel. 019.48.06.22.

Giardino Botanico di Pratorondanino
Indirizzo: località Pratorondanino, Campo Ligure (Ge), tel. 010.54.99.827. Orari: Visite su prenotazione (apr.-set. nei weekend), tel. 010.69.88.624. Periodo consigliato: giugno, primi di luglio.

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: