I 18 mercatini di Natale più belli d’Europa

Storici, romantici, alcuni poco conosciuti e ancora più apprezzati perché meno affollati. Preparate il viaggio per tempo: ce ne sono per tutti i gusti.  Ecco i mercatini di Natale europei che non vi deluderanno

Le casette di legno addobbate, il grande albero in mezzo alla piazza, ma anche i canti, le musiche, le luci, i costumi, i sapori, le specialità gastronomiche. I mercatini di Natale sono un grande classico che può ancora emozionare: purché siano autentici e suggestivi. Un esempio? Il mercatino di Natale più antico è quello di Dresda, in Sassonia, che è anche il più famoso e risale addirittura al 1434. Dai folletti maliziosi di Copenhagen alla città incantata di Zagabria fino alla torta di frutta gigante di Dresda ogni appuntamento originale ha la propria tradizione.


1 . Bruxelles, Belgio (dal 30 novembre al 6 gennaio)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Il mercatino di Natale di Bruxelles, Plaisirs d’Hiver, è nato nel 2002. Dalla Grand-Place al Marché-aux-Poissons, l’edizione di quest’anno propone oltre 200 chalet in legno, una pista di pattinaggio di 750 metri quadrati a Place de la Monnaie, la grande ruota panoramica, la tradizionale sfilata di Natale e una straordinaria mostra dedicata a Pompei. Le specialità da gustare? Da provare assolutamente le moules frites (cozze e patatine fritte); le caricoles (lumache di mare). E poi: le cialde, i croustillons (frittelle dolci), gli immancabili cioccolatini e naturalmente la birra. I due paesi ospite d’onore quest’anno sono la Mongolia e Tirana, che metteranno sotto i riflettori le caratteristiche del loro territorio, la cultura, la gastronomia, il tempo libero.

Info: plaisirsdhiver.be

2 . Copenaghen, Danimarca (dal metà novembre a inizio gennaio)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Il pittoresco mercatino di Natale di Copenaghen si trova nel famoso parco divertimenti della città, i Giardini di Tivoli. Le lucine colorate (6,4 km) e gli addobbi hanno il potere di riempire di gioia il cuore dei visitatori. A Copenaghen, il periodo natalizio inizia a novembre, per esattezza il primo venerdì del mese, quando la Carlsberg rilascia la birra di Natale (Julebryg) nell’ormai celebre J-day. Per vivere la magica atmosfera natalizia di Copenaghen, la prima domenica di Avvento (2 dicembre) recatevi in Rådhuspladsen per l’accensione del grande albero di Natale. Ogni anno (sin dal 1963) Royal Copenhagen produce un nuovo piatto di Natale, che rappresenta un pezzo di storia della cultura danese, e prepara le celebri tavole natalizie imbandite ogni anno in base a un tema diverso. In riva al mare, lungo il porto di Nyhavn, troverete poi un delizioso mercatino dell’artigianato. Le specialità da gustare? Le æbleskiver “Bignè di frittella”, le tradizionali frittelle danesi dalla caratteristica forma sferica con marmellata di ribes nero; e il glogg (una sorta di vin brulè ma con acquavite o grappa). A un’ora di treno da Copenaghen si trova poi Nisseland, il paese dei folletti di Natale a Mørkov. Info: visitcopenhagen.com

3 . Londra, Inghilterra (da novembre a inizio gennaio)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

La stagione dello shopping natalizio londinese inizia a novembre, quando Regent Street, una delle vie più note della capitale, accende le sue luci natalizie. A Trafalgar Square troverete il grande albero di Natale, a Somerset House, affacciato sul Tamigi, la pista di pattinaggio su ghiaccio. Atmosfere natalizie anche a A Hyde Park con la più grande pista di pattinaggio all’aperto di Londra, uno scivolo per lo slittino, la ruota panoramica, i cantori e un tradizionale mercatino di Natale tedesco. Altri piccoli mercatini sorgono al Museo di Storia Naturale a Kensington, nella Cromwell Road e a Greenwich. Da non perdere: “The Great Christmas Pudding Race” (l’8 dicembre), l’annuale corsa natalizia dei budini di Londra a Covent Garden. Ogni squadra è costituita di sei partecipanti più o meno mascherati. E ogni concorrente deve effettuare il più rapidamente possibile un percorso evitando gli ostacoli. Info: visitlondon.com

4 . Dresda, Germania (dal 28 novembre al 24 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Lo Striezelmarkt, il più antico mercatino di Natale della Germania, si tiene nella Altmarkt, la vecchia piazza del mercato di Dresda. Ogni anno, oltre 2,5 milioni di persone lo visitano per fare acquisti nelle 230 bancarelle e godere della magica atmosfera di luci, canti e giochi. Il mercatino viene inaugurato con la piramide natalizia alta 14 metri, la più grande del mondo, e il taglio del primo pezzo di Stollen, dolci che a Dresda sono stati sfornati per la prima volta nel 1474 alla corte dei principi. I panettieri e i pasticceri della capitale sassone preparano poi il gigante Christstollen che viene portato in piazza e mostrato a tutti in una sfilata e poi finalmente distribuito ai presenti per essere gustato. Info: https://sassoniaturismo-blog.it/

5 . Zagabria, Croazia (dal 1° dicembre al 6 gennaio)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

È uno dei più scintillanti mercatini di Natale d’Europa. Allestimenti e luminarie esplodono in ogni angolo. La città è particolarmente affascinante durante l’Avvento. E poi, cosa non da poco, qui si mangia e si beve (e si fa acquisti) spendendo relativamente poco. Da provare: l’štrukle al forno, vin brulé, cioccolata calda e biscotti natalizi. In Piazza Tomislav, poi, vi aspetta un’incantevole pista di ghiaccio. E se cercate divertimento e concerti, la zona pedonale di Piazza Europa fa al caso vostro, un luogo d’incontro amato soprattutto dai giovani. Info: http://www.adventzagreb.com/

6 . Monaco, Germania (dal 27 novembre al 4 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Le bancarelle circondano uno scintillante albero di Natale alto 26 metri sulla Marienplatz e arrivano alla torre del vecchio municipio, nel Prunkhof, attraverso le vie Kaufingerstraße e Neuhauserstraße fino alla Fontana Richard Strauss e dalla Weinstraße alla Sternenplatz (Piazzetta delle Stelle) a Rindermarkt. Il mercatino di Natale conserva la sua identità tradizionale bavarese e offre una sorprendente molteplicità di oggetti fatti a mano. Le specialità gastronomiche da provare: i Makronen (una sorta di amaretti), le Schneeballen (letteralmente “palle di neve”: un dolce di pasta frolla con vari gusti), gli Stollen (dolci natalizi tedeschi con frutta secca e canditi) e il Kletznbrot (letteralmente “pane di Kletzen”: un dolce composto da frutta secca e spezie). Tra le bevande da gustare: il “Beerenglühwein”, vin brulé alle bacche, e i liquori alle erbe. Se la Marienplatz vi sembra troppo affollata, cercate i mercatini a tema sparsi in giro per la città, tra cui il famoso Kripperlmarkt (mercato dei presepi) sul Rindermarkt, e il mercato medievale sulla Wittelsbacher Platz. Info: https://www.muenchen.de/int/it/eventi/mercatino-di-natale.html

7 . Norimberga, Germania (dal 30 novembre al 24 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Dal venerdì del primo weekend dell’Avvento la Piazza del Mercato di Norimbergaospita il mercatino di Natale, detto del Bambin Gesù. Questo mercatino, la cui apertura viene solennemente celebrata, vanta un’antica tradizione ed una altrettanto lunga storia, e offre in particolare giocattoli ed articoli da regalo natalizi, decorazioni per l’albero di Natale, Angeli d’Oro, uomini fatti di prugne secche e stoffa (i cosiddetti “Zwetschgenmännle”) ed i dolci speziati tipici della città (“Lebkuchen”). L’apertura del mercatino è legata ad una piccola celebrazione molto amata in città: dopo il crepuscolo il Bambin Gesù di Norimberga (che viene rieletto ogni due anni) recita dall’alto del portico del coro della Chiesa di Nostra Signora un prologo accompagnato da musica solenne, e davanti alla chiesa cori di bambini intonano canti natalizi. Ogni anno è visitato da 2 milioni di persone; 180 le bancarelle presenti. Info: http://www.christkindlesmarkt.de/en/

8 . Praga, Repubblica Ceca (dal 1° dicembre al 6 gennaio)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

I mercatini di Natale a Praga (vánoční trhy) offrono prodotti unici: decorazioni natalizie ceche, i biscotti natalizi cechi, le tovaglie, gli incensi e il pot-pourri natalizio ceco chiamato “purpura”. E poi giocattoli in legno, artigianato locale, accessori d’abbigliamento, candele profumate e sapone artigianale. Da provare: il svařené víno o svařák (vin brulè), il grog e il liquore caldo a base di miele chiamato medovina. I più grandi e più visitati sono quelli in Piazza della Città Vecchia e in Piazza Venceslao. Info: http://www.czechtourism.com/it/home/

9 . Salisburgo, Austria (da fine novembre al 26 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Nel Salisburghese paesi e città vantano già a partire da novembre un mercatino tradizionale. A Salisburgo troverete lo storico Christkindlmarkt (che risale al XV secolo) e che conta non più di un centinaio di bancarelle. Avvolto da un’atmosfera fiabesca è invece quello artigianale al Castello di Hellbrunn (con un gigantesco calendario d’Avvento sulla facciata); musica e canti a Oberndorf, in riva al lago a Zell am See/St Wolfgang e sul cocuzzolo delle montagne a Grossarl/Hüttschlag. Info: http://www.christkindlmarkt.co.at/italiano

10 . Strasburgo, Francia (dal 23 novembre al 30 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Storicamente, Strasburgo accoglie in Place Broglie il più antico mercatino di Natale di Francia, il Christkindelsmarik, con oltre 300 chalet. Ma sparsi in città se ne trovano anche di più piccoli. Il Grande Albero di Natale (30 metri di altezza) si trova in Place Kléber. Da portare a casa: pandispezie e una varietà dei Bredeles, i classici i dolcetti di Natale alsaziani. Da non perdere: un giro al mercatino dei Re Magi nel quartiere della Petite France. Info: https://noel.strasbourg.eu/

11 . Stoccarda, Germania (dal 28 novembre al 23 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

L’imponente mercato (oltre 280 bancarelle) si trova in mezzo alla città. Da provare: il Glühpunsch profumato di cannella e vaniglia e il Hutzelbrot, una tradizionale torta di frutta. Per i più piccoli c’è il Kinderland sulla Schlossplatz (con giostre, una ruota panoramica e una mini ferrovia a vapore). Info: https://www.stuttgarter-weihnachtsmarkt.de/en/home/

12 . Vienna, Austria (dal 16 novembre al 24 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Da metà novembre a Natale le più belle piazze di Vienna si trasformano in incantevoli mercatini natalizi. In occasione dell’Incanto del Natale viennese in Rathausplatz, un’alta arcata addobbata con candele accoglie i visitatori all’ingresso della Piazza del Municipio. Con le sue circa 150 bancarelle, il tradizionale mercatino natalizio offre articoli da regalo, decorazioni per l’albero di Natale, prodotti artigianali, specialità culinarie, dolciumi e bevande calde. Per chi ha voglia di pattinare c’è una pista di ghiaccio di 3.000 metri quadrati. Non lontano c’è il Villaggio natalizio di Maria-Theresien-Platz, tra il Museo di Storia dell’Arte e quello di Storia Naturale. Nel periodo dell’Avvento qui si trovano circa 70 stand con oggetti di artigianato artistico tradizionale. Il mercatino storico si trova invece nella piazza Freyung, dove potrete acquistare oggetti di artigianato artistico, decorazioni in vetro, i tradizionali presepi e ceramiche. Info: https://www.austria.info/it

13 . Colmar, Francia (dal 23 novembre al 30 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Colmar, nella regione dell’Alsazia, ospita uno dei mercatini più belli e amati, soprattutto se ci arrivate con i bambini che vedono la cittadina come un villaggio uscito dalle fiabe. I mercatini sono sparsi per il centro (sono in tutto cinque), ognuno con le sue caratteristiche, uno diverso dall’altro e che animano la Place des Dominicains, la Petite Venise e il Koïfhus. Non mancano concerti, letture, la cassetta gigante per le lettere a Babbo Natale, una pista di pattinaggio illuminata in place Rapp. Info: https://www.tourisme-alsace.com/it/

14 . Lipsia, Germania (dal 27 novembre al 23 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Dopo lo Striezelmarkt di Dresda, il secondo mercatino più antico della Germania è quello di Lipsia, che risale al 1458, ma anche uno dei più grandi e più belli, con quasi 300 stand di artigianato, gastronomia, arte e design. Sulla piazza Augustusplatz c’è una ruota panoramica di 38 metri di altezza che offre una vista unica su Lipsia. Vicino si trova anche il villaggio finlandese con artigianato e prelibatezze scandinave. Lo storico Mercatino di Natale “Lipsia antica” nella piazza Naschmarkt, invece, vi invita a conoscere l’artigianato locale e l’arte tradizionale di Lipsia e dintorni. Info: https://sassoniaturismo-blog.it/

15 . Berna, Svizzera (dal 1° dicembre al 24 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Fare acquisti natalizi e bere vino caldo aromatico, mentre si cammina per le incantate stradine medievali della città, patrimonio mondiale dell’UNESCO, è un’esperienza unica. Il mercatino di Natale in Münsterplatz è accogliente, suggestivo e ritagliato in una cornice da sogno. Ai piedi della collegiata di Berna, la chiesa con il campanile più alto della Svizzera, gli artigiani locali offrono manufatti, oggetti artistici, specialità culinarie, gioielli. Info: https://www.bern.com

16 . Rothenburg ob der Tauber, Germania (dal 30 novembre al 23 dicembre)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

L’incantevole cittadina medievale di Rothenburg ob der Tauber, in Baviera, si trasforma in un luogo da fiaba. Da oltre 500 anni si tiene in questa favolosa cornice uno dei mercatini di Natale più amati in Germania, il “mercatino del cavaliere”. Il famoso villaggio di Natale di Käthe Wohlfahrt, aperto tutto l’anno, si trova proprio accanto al mercatino di Natale e nel periodo natalizio è un vero magnete per i visitatori. Grazie alla grande scelta di articoli (oltre 30.000) e alle sbalorditive decorazioni stupisce i visitatori di tutte le età. Info: https://www.bavieraturismo.it

17 . Vipiteno, Alto Adige (23 novembre al 6 gennaio)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

L’imponente Torre delle Dodici, risalente al 1470 e che con i suoi 46 metri sovrasta ed illumina la piazza principale del paese sudtirolese, fa da sfondo al mercatino di Natale di Vipiteno. Nel centro storico si vedono numerosi tesori artistici e culturali del Medioevo, testimonianza di una lunga tradizione mineraria. In Alto Adige sono in tutto cinque i mercatini più  frequentati: oltre a Vipiteno, c’è quello di Bolzano con la splendida piazza Walther, Merano con i suoi grandi alberi decorati e le casette di design lungo il Passirio, Bressanone e Brunico con i loro antichi centri storici. Info: https://www.suedtirol.info

18 . Budapest, Ungheria (dal 27 novembre al 2 gennaio)

I mercatini di Natale 2018: i più belli d’Europa

Il mercatino dell’Avvento e di Natale di piazza Vörösmarty dal 1998 attira ogni anno 800 mila turisti. Attorno al grande albero vengono allestiti oltre ad un centinaio di chalet in legno che espongono oggetti dell’artigianato tradizionale ungherese realizzati con materiali naturali. In piazza anche un presepe di legno, una grande corona dell’Avvento e poi concerti e rappresentazioni folkloristiche in costume tradizionale. Info: https://www.budapestinfo.hu

Fonte articolo originale
Condividi questo articolo su :
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: