Hotel, Monte Carlo la più cara al mondo

Condividi questo articolo su :

La classifica delle città dove prenotare una camera costa di più: la città monegasca precede Ginevra. Al terzo posto la sorpresa Rio. Venezia nona.

Monte Carlo e Ginevra, ma anche Rio. Conferme e sorprese, dalla lista delle città dove prenotare un albergo costa di più, dalla periodica analisi (Hotel Price Index) condotta da Hotels.com, leader nella prenotazione di alberghi online, e relativa all’andamento dei prezzi delle camere nel secondo trimestre 2010, in alcune tra le più esclusive città del mondo.

La classifica delle città dove prenotare una camera costa di più: la città monegasca precede Ginevra. Al terzo posto la sorpresa Rio. Venezia nona.

Monte Carlo e Ginevra, ma anche Rio. Conferme e sorprese, dalla lista delle città dove prenotare un albergo costa di più, dalla periodica analisi (Hotel Price Index) condotta da Hotels.com, leader nella prenotazione di alberghi online, e relativa all’andamento dei prezzi delle camere nel secondo trimestre 2010, in alcune tra le più esclusive città del mondo.

Sono appunto la città del Principato, quella del Lago Lemano e – a sorpresa – la scintillante metropoli brasiliana, a occupare i primi posti del podio, dai quali viene scalzata Abu Dhabi. Nella top ten c’è anche Venezia, nona.

E’ Monte Carlo appiunto a guidare la classificacon un costo medio per camera di 180 € a notte, +6% rispetto al secondo semestre 2009. Ginevra segue a ruota  (e chi conosce le due località, e ricorda il parco automobili medio dei loro abitanti, non si stupisce. Pernottare nella città elvetica costa meidamente 174 euro a notte (+7%), guadagna il secondo gradino del podio, seguita a breve distanza da Rio de Janeiro, (nella foto il Copacabana Palace) la destinazione extra-europea più cara del mondo a causa di un incremento dei prezzi pari al +22% dovuto in parte alla forza della valuta e dell’economia brasiliana, in parte alla costante popolarità della città.

Il quarto posto va a New York (153 euro), seguita a ruota da Mosca (150), che lascia la quarta posizione conquistata nel 2009 a causa di una contrazione nella richiesta di camere (-7%). Alla Grande Mela si aggiungono altre due città statunitensi, Washington e Boston, che occupano la sesta e ottava posizione nella classifica delle città più costose al mondo, con un costo medio per camera a notte rispettivamente di €147 e €137.

Entra a sorpresa in classifica Tel Aviv: la città israeliana ha mostrato segnali di ripresa (+7%) e la tariffa media per pernottarvi è di  €144 per camera a notte. Tel Aviv è settima, due posti avanti a Venezia, sempre richiestissima, con i suoi  €137 per camera a notte, si riconferma l’unica città italiana tra le più costose. Al decimo posto Abu Dhabi che, a causa di un calo dei prezzi vertiginoso (-29%) si è trovata catapultata dalla prima posizione del secondo trimestre 2009 all’ultima. La causa è da ricercarsi nella crisi economica degli Emirati Arabi e nell’apertura di nuovi hotel con conseguente aumento del numero di camere disponibili. In altre parole, dormire ad Abu Dhabi non è mai stato così vantaggioso: una notte in questa lussuosa città costa infatti €136 per camera a notte. In generale, si è riscontrata una decisa ripresa del mercato, tanto che i prezzi, nelle città top class sono aumentati del 22 per cento.

Fonte: www.repubblica.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: