Gnomi di Breslavia: segui la mappa e… divertiti a trovarli tutti!

Ci troviamo in Polonia, nella caratteristica città di Breslavia, totalmente invasa dagli gnomi! Visitare una città non è mai stato così divertente e accattivante: piantina in mano, si va alla ricerca degli gnomi di Breslavia, nascosti in ogni angolo della città!

Breslavia, Polonia

Breslavia, è una delle perle della Polonia e dell’Europa dell’Est, tra le principali città della Slesia. E’ definita anche “la Venezia del Nord” vista la sua caratteristica posizione tra le acque del fiume Oder, sviluppata su ben 12 isole collegate tra loro da centinaia di ponti.  Dichiarata nel 2016 Capitale Europea della Cultura e Capitale Mondiale del libro, oggi Breslavia è la meta perfetta per un weekend da soli, in coppia o in famiglia.

gnomi di breslavia
Centro storico di Breslavia (pixabay.com by Makalu)

Cosa vedere a Breslavia

Nel cuore di Breslavia troviamo la famosa Piazza del Mercato, fiancheggiata da maestosi edifici costruiti in stile neoclassico. Al centro della Piazza troviamo il Fondaco dei Tessuti, una struttura architettonica affascinante, che ospita una galleria di negozi di souvenir. Qui si diramano poi numerosi ristoranti per tutti i gusti. A seguire c’è poi il Municipio Ratusz, affiancato dai Palazzi Borghesi: numerose e coloratissime  palazzine rinascimentali dalle varie caratteristiche. Il municipio è un vero e proprio capolavoro gotico che, grazie alla sua bellezza, toglie il fiato ai suoi visitatori.

La sua facciata orientale coi suoi mattoncini rossi e circa 17 pinnacoli ed il famoso orologio astronomico del 1580, sono solo alcune delle caratteristiche che incantano il turista. E poi ancora, nelle vicinanze di Piazza del Mercato troviamo la Chiesa di Santa Elisabetta d’Ungheria, una delle più grandi ed antiche chiese di Breslavia. Un altro edificio significativo per la città è l’Università, con la splendida Torre matematica, un tempo adibita ad osservatorio astronomico e quattro statue che rappresentano la Medicina, la Filosofia, il Diritto e la Teologia. Una struttura famosa soprattutto per l’assegnazione di ben 11 premi Nobel, dal 1902 al 1989, a persone che hanno studiato presso questa Università.

Lasciatevi poi catturare dai profumi e dagli aromi delle spezie e del cibo fresco che troverete nel mercato coperto di Breslavia, Hala Targowa, nei pressi del ponte Piaskowy. Si tratta di una struttura enorme, su due piani, costruita nel 1906 e realizzata in vetro e ferro.

Alla ricerca degli gnomi di Breslavia

Ma negli ultimi anni, tra le principali attrazioni per il turista ci sono gli gnomi! Si, avete capito bene! Dislocati nei principali punti della città, ci sono circa 200 statue di gnomi di piccole dimensioni, simpatiche creature fantastiche della tradizione popolare. Gli gnomi, tutti diversi l’uno dall’altro, sono realizzati in bronzo, in gesso, in plastica ed anche in rame.  Quindi, se decidete di visitare la bellissima città di Breslavia, non soffermatevi a guardare soltanto le strutture, ma guardate bene anche in terra, e nei vari angoli delle vie, potreste fare incontri ravvicinati con gli gnomi in qualsiasi momento!

Ci sono gnomi di ogni genere:  il dottore e il paziente, il chirurgo, il chimico, il commercialista, il viaggiatore. Il farmacista, l’albergatore, l’oculista, il collezionista, il postino, l’aviatore, il lunatico, il sognatore. Il fortunato, il matematico, l’innamorato, il motociclista, il muratore, il narcisista, il solitario. E ancora il giardiniere, il guardiano, il professore, il riciclatore, il tesoriere, l’artificiere, il macellaio, il veterinario, il prigioniero, il volontario, e cosi via….

Come fare per trovare tutti gli gnomi durante la visita di Breslavia?

Per andare alla ricerca degli gnomi di Breslavia, non solo vengono organizzate delle visite guidate per andare alla loro ricerca. Ma è stata creata anche una vera e propria mappa cartacea, anche se quest’ultima viene spesso ristampata per renderla più aggiornata possibile, considerando che nuove statuine spuntano come funghi!

gnomi di breslavia
Alla ricerca degli gnomi di Breslavia (www.travel365.it)

Le origini degli gnomi di Breslavia

Gli gnomi di Breslavia rappresentano oggi un elemento di forte attrazione turistica, sia per i grandi che per i bambini. Le loro origini risalgono agli anni ’80 e sono legate al movimento anti-comunista. I componenti di questo movimento erano soliti fare propaganda scrivendo sui muri, ma le loro scritte venivano puntualmente cancellate dalle autorità. Così iniziarono a disegnare immagini di gnomi, usate per mettere in ridicolo il governo.

I primi gnomi non furono dunque statue ma graffiti usati per esprimere dissenso verso il sistema comunista in modo divertente e pacifico. L’apice di questo movimento ci fu il 1 giugno 1988, quando venne organizzato un happening, chiamato “Rivolta degli gnomi” durante il quale migliaia di persone attraversarono le vie di Breslavia indossando un cappello da gnomo. Per ricordare questo movimento, nel 2001 venne istallato un monumento di grandi dimensioni che rappresenta uno gnomo con la forma di un pollice. Da li a poco tempo, pian piano, altre statue raffiguranti gnomi sono cominciate ad apparire in diverse zone della città. Ormai sono divenute un vero e proprio simbolo di Breslavia.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: