Gli italiani preferiscono l’auto per le vacanze

Condividi questo articolo su :

Il 64,4% del totale degli spostamenti nazionali è compiuto sulle quattro ruote. L’aereo è al secondo posto con il 13,6% seguito dal treno con il 10,8%. Questo quanto emerge dall’Annuario dei dati ambientali 2006 realizzato dall’Apat che ha preso in considerazione l’impatto del turismo sul sistema territoriale e sull’inquinamento atmosferico.

Il 64,4% del totale degli spostamenti nazionali è compiuto sulle quattro ruote. L’aereo è al secondo posto con il 13,6% seguito dal treno con il 10,8%. Questo quanto emerge dall’Annuario dei dati ambientali 2006 realizzato dall’Apat che ha preso in considerazione l’impatto del turismo sul sistema territoriale e sull’inquinamento atmosferico.

In tal senso persiste l’impiego di mezzi di trasporto inquinanti, quali automobile e aereo, che contribuiscono in maniera determinante ad aumentare le pressioni che gravano sull’ambiente. Nel 2005 i flussi turistici ai transiti di frontiera mostrano una lieve crescita da attribuirsi, afferma l’Apat, all’aumento di quelli alle frontiere aeroportuali (31,3%).

Per quanto riguarda i viaggi dei residenti in Italia, per principale mezzo di trasporto e tipologia di viaggio, nel 2004 i viaggi sono aumentati complessivamente del 3,6% e in particolare, quelli per vacanza del 3,8% e quelli per lavoro del 2,9%. Nel 2005, invece, l’incremento registrato (9,1%) è dovuto solo ai viaggi per vacanza (+10,8%).

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: