Gli Italiani all’estero … i Tedeschi in Italia

Condividi questo articolo su :

Estero e crociere sono le scelte più gettonate dagli italiani che vanno in vacanza, mentre i tedeschi preferiscono le spiagge italiane. A rivelarlo sono i “numeri” del settore turistico in Italia relativi all’estate appena trascorsa presentati oggi nel corso del primo forum del turismo di GfK Ms Italia, azienda leader nelle ricerche di mercato sui beni di consumo.

Estero e crociere sono le scelte più gettonate dagli italiani che vanno in vacanza, mentre i tedeschi preferiscono le spiagge italiane. A rivelarlo sono i “numeri” del settore turistico in Italia relativi all’estate appena trascorsa presentati oggi nel corso del primo forum del turismo di GfK Ms Italia, azienda leader nelle ricerche di mercato sui beni di consumo.

Nell’estate 2007 il mercato del turismo in Italia è cresciuto dell’1,2 per cento sviluppando un fatturato di 3.564 milioni di euro: una crescita lieve ma che diventa significativa se confrontata al trend negativo che aveva caratterizzato il settore nel 2006 (-8,8 per cento rispetto al 2005).

A guidare la crescita le crociere, una soluzione di viaggio che è stata scelta dall’8,1 per cento degli italiani (+26 per cento rispetto al 2006) e che ha sviluppato l’11,4 per cento del fatturato complessivo del mercato (+27 per cento sul 2006), mentre restano stabili le vendite dei pacchetti viaggio tradizionali. La scelta delle destinazioni estere rivela come gli italiani prediligano il calore dei paesaggi e i sapori dell’area mediterranea: se infatti gli abitanti del Bel Paese che scelgono di trascorrere in Italia le vacanze sono in calo del dieci per cento, calano le prenotazioni per gli stati europei (-2 per cento) mentre salgono gli stati africani (+18 per cento) che si affacciano sul bacino del Mediterraneo. Anche il Nord America ritorna a essere una meta ambita: dopo un -23 per cento a volume e un -18 per cento a valore del 2006, nel 2007 il numero degli italiani che hanno scelto il Nuovo Continente per trascorrere le vacanze sono saliti del 51,1 per cento. A livello complessivo, quasi il 16 per cento degli italiani ha scelto viaggi a lungo raggio. 

Se gli italiani sembrano preferire le mete estere, i tedeschi, e in particolare i Bavaresi, confermano una passione per le bellezze e le spiagge del nostro Paese, che occupa il quarto posto nella classifica degli stati più visitati dopo Spagna, Turchia e Grecia. Il mercato turistico incoming dalla Germania è in calo: un trend che si rafforza particolarmente nei primi mesi dell’anno e che si flette significativamente tra aprile e agosto. “Se si considera che l’alta stagione in Germania inizia a partire da marzo, si comprende subito che il mercato tedesco a livello potenziale conserva ancora ampi margini di crescita – ha dichiara Matilde Soregaroli responsabile dello sviluppo del panel turismo per l’Italia di GfK marketing services Italia -. La sfida dei tour operator sarà quindi quella di adeguare non solo le formule, ma anche i tempi alle caratteristiche del mercato tedesco. Un esempio su tutti i periodi di pubblicazione dei cataloghi, spesso diffusi in ritardo rispetto al periodo di prenotazione dei tedeschi”.

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: