Gli europei dovranno registrarsi almeno 72 ore prima di un viaggio per gli USA

Condividi questo articolo su :

Dopo le impronte digitali e le foto, gli Stati Uniti impongono nuove misure a chi voglia visitare il loro Paese: secondo il Financial Times, oggi il ministro per la Sicurezza nazionale, Michael Chertoff, annuncera’ che gli europei e tutti i cittadini dei paesi che non necessitano di visto dovranno registrarsi online presso il governo Usa almeno 72 ore prima del loro viaggio.

Dopo le impronte digitali e le foto, gli Stati Uniti impongono nuove misure a chi voglia visitare il loro Paese: secondo il Financial Times, oggi il ministro per la Sicurezza nazionale, Michael Chertoff, annuncera’ che gli europei e tutti i cittadini dei paesi che non necessitano di visto dovranno registrarsi online presso il governo Usa almeno 72 ore prima del loro viaggio.

L’idea era stata criticata dalle aziende europee lo scorso anno, quando fu proposta dall’Homeland Security Department: gli Stati Uniti ipotizzavano una registrazione almeno 48 ore prima del viaggio, e questo avrebbe complicato la vita di chi deve partire all’ultimo minuto per lavoro. Quel limite e’ stato portato a 72 ore. La registrazione sara’ valida per entrare nel Paese per due anni, dopo la registrazione online. I dati saranno quelli che ogni straniero che non necessita di visto deve mettere nel modulo I-94 prima di arrivare in America. La registrazione sara’ possibile da agosto, e da gennaio diventera’ obbligatoria: i dati potranno essere comunicati dai viaggiatori alle agenzie di viaggio, alle aerolinee o su di un sito speciale del governo Usa.

Fonte: www.ansa.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: