Ecco le 10 città più costose del mondo

Condividi questo articolo su :

Qual è la città più costosa al mondo? E da cosa dipende questo titolo? Il report annuale stilato dagli esperti dell’Economist Intelligence Unit si intitola “Worldwide Cost of Living report” e ha proprio questa finalità: inquadrare il costo della vita nei luoghi in cui questa costa di più.

Il report è il frutto dell’incrocio di migliaia di dati, dal costo medio degli affitti (nei vari quartieri) fino a quello dei consumi e della ristorazione. si tratta di un calcolo molto complesso, ma non impossibile da portare a termine oggi che i costi sono monitorati e verificabili anche in rete.

Ad ogni modo è l’Asia, prima ancora dell’Europa, ad aggiudicarsi il primato delle città più costose al mondo. Nel 2017, per esempio, la prima classificata tra le città più costose era Tokyo, in Giappone. Oggi non è più così, ma non ci si è spostati di molto.

Ma ecco le prime dieci città per costo della vita, direttamente dallo studio dell’EIU:

Sydney, in Australia

Non è la capitale australiana, che è invece la meno celebre Camberra, ma è sicuramente la città più celebre della terra dei canguri. Più costosa delle altre Perth, Darwin, Melbourne, Cairns e Brisbane, ma anche più di quasi tutte le altre città al mondo, tranne le prossime nove.

image
Getty Images

Tel Aviv, Israele

Unica città del Medio Oriente a essere presente in questa classifica, Tel Aviv, capitale dello stato d’Israele, è anche la sua città più aperta e multiculturale. Oltre che, come si dice in inglese, “business-oriented”.

Copenaghen, Danimarca

La capitale dello stato più felice al mondo (esistono dei dati anche su questo) è l’ottava più costosa al mondo.

image

Seoul, Corea del Sud

Capitale della Corea democratica è anche una delle capitale mondiali della tecnologia. Un luogo modernissimo e, di fatto, un grande centro per gli affari, non solo asiatici.

Ginevra, Svizzera

La Svizzera è ricca e costosa, e non solo per gli standard italiani, ma per quelli mondiali. Infatti guadagna il settimo posto tra le città più costose al mondo.

image
Getty Images

Oslo, Norvegia

Rieccoci, dopo la capitale danese, in uno stato scandinavo. La Norvegia, oltre che appartenente alla fortunata penisola è anche, letteralmente, uno dei luoghi meglio amministrati al mondo. Oltre che avere una consistente quantità di petrolio proprietà dello stato.

Hong Kong, Hong Kong

Si tratta di una delle capitali del business mondiale, punto di riferimento per i mercati e le borse asiatiche, ma anche una delle connessioni principali tra i mercati occidentali e quelli dell’Oriente.

image

Zurigo, Svizzera

Né Zurigo né Ginevra, citata poco sopra, sono le capitali della Svizzera (che è Berna, ma vale la pena ricordare che parliamo di uno stato federale, poco “centralista”, dove quindi la capitale non conta poi troppo) eppure entrambe sono in classifica tra le più costose al mondo. Le ragioni sono storiche, ma nel dettaglio si può dire che finanza e diplomazia, soprattutto, hanno reso questi centri costosi – e ricchi – in modo particolare.

Parigi, Francia

In Italia abbiamo la capitale politica che è Roma, le capitali della moda che sono Milano e Firenze, quella dell’università che è Bologna, quelle del turismo che sono Venezia, Firenze e Roma, quella degli affari, indiscutibilmente, è Milano. In Francia invece un po’ tutto fa capo a Parigi. Questo è il motivo principale del suo essere così costosa: è ricercata, ambita e abitatissima ma anche famosa in tutto il mondo, cosa che non fa che attrarre turisti e aumentare, inevitabilmente, gli affitti.

Singapore, Singapore

La prima in classifica, finalmente. La città-stato, tecnicamente indipendente come Repubblica di Singapore, è così vicina alla Cina è diventata il suo centro per gli affari e l’esportazione dei capitali. Uno dei maggiori porti per gli affari in tutto il globo.

Hits: 13

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: