Ecco gli errori da evitare quando fai le valigie

Condividi questo articolo su :

Ogni estate, ogni anno, il problema è sempre quello: ci prepariamo ad andare in vacanza, quasi sempre a prendere un aereo o una nave, ed ecco che arriva il momento di fare la valigia. Ma le probabilità di sbagliare sono altissime, rischiamo di portare troppi vestiti, oppure pochissimi, e così di pagare di più in aeroporto oppure di avere zaini e trolley troppo pensanti. Eppure una soluzione c’è, e non c’è nulla di difficile nell’applicarla: basta seguire alcuni, semplicissimi, trucchi nel preparare la valigia e le probabilità di sbagliare scenderanno a zero.

Innanzitutto l’ideale è fare delle liste, una per le cose essenziali e una per le cose non-essenziali, quelle che se riusciamo ad avere con noi va benissimo, ma, diciamo così, non sono di vitale importanza.

Le liste potranno anche essere noiose da compilare, ma se le teniamo sott’occhio mentre mettiamo tutto in valigia diventano uno strumento perfetto per non incappare in nessun errore (e per evitare di dimenticare qualcosa, che non è poco).

Ecco un altro consiglio importantissimo, non dimenticare mai il kit di primo soccorso. In vacanza spesso capita di andare in montagna o al mare, in entrambi i casi potremmo trovarci lontani da ospedali e infermerie quindi è essenziale avere con noi tutto ciò che serve, almeno in un primo momento, per disinfettare un graffio, una puntura di insetto, di medusa o di altri animali.

image

Ma veniamo alla parte più importante della preparazione della valigia, gli indumenti e gli oggetti da evitare. Asciugamani (soprattutto se di grosse dimensioni, come quelli da mare), cappelli e scarpe vanno evitati il più possibile, al massimo uno o due paia, non di più. Questo per un motivo molto semplice, che si tratta di oggetti ingombranti che occupano spazio e creano molto volume. Certo, fa piacere avere tutte le nostre scarpe con noi in vacanza in modo da non rinunciare ad abbinamenti o occasioni particolari in cui potrebbero servire, ma è molto meglio fare un piccolo sacrificio iniziale scegliendone poche paia in modo da non incappare in pagamenti per eccesso di peso in aeroporto o dolori alla schiena dovuti a valigie che finiscono per superare i 25 chili.

E poi il consiglio più importante di tutti: tenere un po’ di spazio vuoto in valigia. Proprio così. Anche questo è un consiglio un po’ difficile da seguire, perché mentre prepariamo ciò che serve per un viaggio ci viene spontaneo usare ogni minimo spazio del nostro trolley per infilare l’ultima maglietta o magari un bel triplo costume da bagno di ricambio, che non si sa mai, ma invece è meglio evitare. In vacanza, qualunque sia la nostra meta, capiterà di trovare qualcosa da comprare, magari un souvenir, un libro, un disco o una di quelle t-shirt col nome dell’isola o della spiaggia in cui siamo stati.

Insomma, per una valigia perfetta serve portare poche cose, meno di quelle che vorremmo, e serve portare quelle giuste pensandoci prima (facendo una lista, anzi due) anziché rimanere a fissare l’armadio con la voglia di farcelo stare, tutto intero, in un trolley. Una volta seguite queste regole non resta che partire, finalmente, senza pensieri.

Fonte articolo originale

Valige e trolley scontati

Hits: 8

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: