Dormire in posti particolari: 10 hotel unici al mondo dove alloggiare nel 2019

Condividi questo articolo su :

Se siete alla ricerca di un posto memorabile dove soggiornare durante il vostro viaggio, se volete dormire in posti davvero particolari, quest’anno avrete l’imbarazzo della scelta tra bolle trasparenti, yurta, ostelli, design hotel unici al mondo e remote oasi di lusso.

dormire in posti particolari Arctic Bath, Svezia © Johan Kauppi / Arctic Bath

1. Arctic Bath, Svezia

Al primo sguardo potrà sembrarvi un gigantesco falò che ancora non è stato acceso, ma questo groviglio di tronchi in realtà è l’Arctic Bath, una location scandinava da fiaba. L’albergo si trova in Lapponia (uno dei posti da vedere durante un viaggio in Finlandia), dove galleggia in mezzo al fiume Lule: sei camere soltanto, piscina naturale con acqua a 4°C, sale relax e sauna. L’Arctic Bath è inoltre un soggiorno per tutte le stagioni: d’estate quando è cullato dal fiume, o d’inverno quando diventa una bellissima scultura di ghiaccio.

2. Amanyangyun, Cina

Nel 2000 la sopravvivenza di una bellissima foresta di canfora, dello storico villaggio cinese di Fúzhōu e di alcune case risalenti alle dinastie Ming e Qing, era minacciata dalla costruzione di un nuovo bacino idrico. Ma la catena di alberghi di lusso Aman ha lavorato per dieci anni per evitare che l’intero lotto venisse distrutto; tutti gli alberi e gli edifici sono infatti stati rimossi e trasferiti a settecento chilometri di distanza, nella periferia di Shanghai, un’autentica città sull’acqua, dove ora sta per aprire Amanyangyun, un meraviglioso resort di dieci ettari.

Il prezzo per una notte in una delle 24 suite parte da 6mila yuan (circa 770 euro). Nel resort sono presenti anche una spa, un centro culturale, un’area bambini e molti ristoranti.

3. Ideal Eco-Hostel, Paraguay

Nella città di Pilar esiste un ostello ecosostenibile dove sentirsi in completa armonia con la natura. L’Ideal Eco-Hostel è gestito da Para La Tierra, una ONG che si occupa della protezione degli habitat minacciati. Per il suo impegno attraverso la ricerca, la sensibilizzazione ambientale e il coinvolgimento della comunità, Para La Tierra ha già ricevuto anche un premio. I profitti dell’ostello servono per finanziare l’organizzazione e gli ospiti hanno l’opportunità di partecipare come volontari ad uno dei progetti sulla biodiversità.

Un posto in un dormitorio costa 70mila guaraní (13 euro) a notte, mentre una doppia vi costerà soltanto 150mila guaraní (27 euro).

Thurgau Bubble Hotel, Svizzera © Ivo Scholz

4. Thurgau Bubblehotel, Svizzera

Esistono bolle che non scoppiano mai, tipo quelle che punteggiano la campagna svizzera e che appartengono al Thurgau Bubble hotel. Queste camere da letto trasparenti sono l’ideale per passare una notte letteralmente immersi nella natura. Immaginate di andare a dormire sotto il cielo stellato e di svegliarvi l’indomani con una vista meravigliosa su vigneti, frutteti, laghi o prati sconfinati, location perfette per un viaggio di coppia. Tre delle bolle hanno una posizione fissa, mentre una viene spostata ogni due mesi.

Il prezzo per persona per notte parte da 190 franchi svizzeri (170 euro), colazione e bici a noleggio compresi.

5. Blackadore Caye, Belize

Questo eco-resort ai Caraibi è alimentato da energie rinnovabili, solo acqua piovana e sole. Il suo proprietario, Leonardo DiCaprio, ha concepito il Blackadore Caye proprio per lanciare un progetto di risanamento della zona. Ovviamente Leo ha pensato anche alla salute e al benessere degli ospiti, e offre un soggiorno per rilassarsi e godere di tutto ciò che l’isola privata ha da offrire.

Metà dell’isola sarà occupata dalla riserva protetta, dove ci sarà anche una stazione meteorologica per il rilevamento dei cambiamenti climatici.

White City House, Londra © Simon Brown / Soho House

6. White City House, Londra, UK

Da anni il Soho House Group presenta meravigliosi esempi di design alberghiero. L’ultima apertura della catena è nel distretto londinese di White City: la White City House. Il gruppo Soho ha rivoluzionato l’ex Television Centre della BBC, il leggendario edificio circolare che ospita ora 45 camere da letto, una piscina sul tetto, un cinema, un centro fitness e molti spazi members only.

7. Gorilla’s Nest, Ruanda

Questo albergo sembra il set di un documentario naturalistico sui gorilla di montagna, ripresi direttamente nei loro nidi… Ma gli alloggi e il cibo offerto sono decisamente migliori di quelli mai visti da qualsiasi troupe. Il One&Only Gorilla’s Nest si trova alle pendici della catena di vulcani dei Monti Virunga, in una posizione strategica per accedere al Volcanoes National Park, la casa di tutti i gorilla del Rwanda.

8. The Siren Hotel, Detroit, USA

Il Siren Hotel è un altro segnale dell’ascesa di Detroit: il boutique hotel da 106 camere da letto ha svecchiato il Wurlitzer Building, un edificio del 1926 una volta considerato un simbolo del successo della città. L’albergo si trova nelle vicinanze della linea tranviaria, quindi le gallerie e i musei del centro, come il Detroit Institute of Arts, sono facilmente raggiungibili.

9. The Tasman, Hobart, Australia

Varrà la pena attendere fino al 3 giugno 2019 per l’apertura del Tasman, un hotel di lusso che fa parte di una catena di edifici storici adibiti ad alloggi. La sede di Hobart è il St Mary’s Hospital, un ospedale costruito nell’Ottocento in pieno stile georgiano. Il Tasman sarà un gioiello di design dove la storia si fonde con elementi moderni e strutture di vetro e acciaio all’avanguardia.

Il Tasman aprirà a Murray Street, a pochi passi dal porto, da Franklin Square e da Parliament Square.

Eki Chat Yurt Camp, Kirghizistan© Nick Wharton & Dariece Swift – www.goatsontheroad.com

10. Eki Chat Yurt Camp, Kirghizistan

Se vi sentite pronti per un’esperienza fuori dall’ordinario, scegliete di dormire in un campo di yurta. La comunità locale ha costruito nella Eki Chat Valley un’area camping dove dormire in una tradizionale yurta, per poi ripartire il mattino seguente per incursioni a piedi e in bici. Il campo punta ad essere un tipo di soggiorno economicamente ed ecologicamente sostenibile, e fa parte di un progetto di eco turismo della regione Ak-Suu. Sicuramente un altro buon motivo per andare in Kirghizistan.

La città più vicina è Jyrgalan, raggiungibile dopo una camminata di nove chilometri. Una notte nella yurta con colazione inclusa costa 700 som (9 euro) a persona.

Fonte articolo originale

Hits: 14

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: