Dolce Cremona

Condividi questo articolo su :

La città sul Po che Hermann Hesse raccontava come un sogno in pianura ha un ritmo lento e un’anima godereccia: b&b d’atmosfera e vecchie trattorie, ma anche lounge bar minimali e appuntamenti in ogni stagione. Come quello fisso, ogni terza domenica del mese con il bric-à-brac in piazza Stradivari, mentre è a novembre, dal 20 al 22, la Festa del torrone, con degustazioni, cene di gala e spettacoli a volontà.

La città sul Po che Hermann Hesse raccontava come un sogno in pianura ha un ritmo lento e un’anima godereccia: b&b d’atmosfera e vecchie trattorie, ma anche lounge bar minimali e appuntamenti in ogni stagione. Come quello fisso, ogni terza domenica del mese con il bric-à-brac in piazza Stradivari, mentre è a novembre, dal 20 al 22, la Festa del torrone, con degustazioni, cene di gala e spettacoli a volontà.

È il momento ideale per visitarla, specie con figli al seguito: a patto di non indugiare troppo sui dolciumi ma di approfittarne anche per scoprire la campagna circostante. Il duomo bianco, la torre altissima e il palazzo in piazza del Comune (una delle più belle d’Italia) valgono già la visita: salire sul Torrazzo, 111 metri di pietra, è un’emozione vera. E anche in tema con il torrone che, si dice, sia nato come dolce di nozze della duchessa Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza. Un dolce speciale nel sapore e nella forma: per assaggiarlo basta andare al negozio storico Enea Sperlari. A Cremona si passeggia tra borghi lastricati, fermandosi sotto i portici, nei caffè, nelle vecchie botteghe dei creatori di violini. Tra i più illustri della città, Gio Batta Morassi e il suo atelier La Liuteria Artistica Cremonese è in via Lanaioli, mentre il pluripremiato Marco Nolli ha il laboratorio in via Aselli. La tradizione è antica: qui, studenti, violinisti e feticisti vengono da tutto il mondo per spiare l’arte dei maestri, alla scuola internazionale della Liuteria Stradivari.

E per visitare il Museo civico Ala Ponzone (tel. 0372.31.222): strumenti, spartiti e manoscritti storici. Una notte da nobili vicino alla cattedrale, o in mezzo alle nuove tendenze? Opzione aperta: al B&B Al Palazzo le stanze sono accoglienti e rétro. Ambiente avveniristico, invece, al Dellearti Hotel: vetrate di cristallo, stucchi pompeiani e pietra. L’happy hour (ma anche la cena) è al 21 W.A.Y., un lounge bar in piazza. Da non perdere, le selezioni di formaggi con mostarda locale.

Al Loft, nella zona industriale, nuovissimo sushi club, aperto da giovani imprenditori di qui; giapponeserie, sound e contaminazioni di tendenza. Impossibile, però, non apprezzare i sapori della Cremona Antica: come il salame aromatizzato o il girello di vitello brasato alla Cascina Breda de’ Bugni, in campagna, tra raffinate salette con camino e vino all’altezza: da ordinare il minestrone. Per dormire L’Airone è a Castelfranco d’Oglio: piccolo borgo medievale, da dove fare passeggiate o a cavallo (disponibili all’agriturismo) lungo l’argine dell’Oglio, tra pioppeti, pievi e paesotti del Po. Interessanti anche le piste ciclabili: 15 itinerari (chiedere all’Apt) lungo strade secondarie. Perché il torrone, è meglio guadagnarselo.

DOVE MANGIARE

21 W.A.Y.
piazza Stradivari 20/21 tel. 0372 34988 www.il21way.com . Prezzo medio: 30 euro.
Ritrovo per happy hour.

Loft
via delle Industrie 26/b, Cremona tel. 335.5880061, www.loftcremona.it .
Prezzo medio 35 euro. Sushi club modaiolo.

La sosta
via Sicario 9 tel. 0372.456656. Prezzo medio: 35 euro.
Cucina tradizionale.
Cascina Breda de’ Bugni

via Breda 58 Castelverde (Cr) tel. 0372.427720, www.agriturismobreda.com  Prezzo medio: 35 euro.
Cucina del territorio in atmosfera raffinata.

INDIRIZZI UTILI

Enea Sperlari
via Solferino 25 Cremona, tel. 0372 22346, www.sperlari1836.com .
Torrone, mostarde, caramelle.

Apt Cremona
piazza del Comune 5, tel. 0372.23233, www.e-cremonaweb.it .

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: