Consigli per un viaggio in famiglia economico

Condividi questo articolo su :

Se viaggiate con i bambini dovrete fare i conti con i prezzi ogni volta che decidete di partire. I costi si impennano durante le vacanze scolastiche e a questi bisogna aggiungere le necessità legate al cibo, alla sistemazione, gli ingressi alle attrazioni: tutte cose da tenere in considerazione quando ci si sposta con tutta la famiglia. Ma non è tutto negativo: per fortuna ci sono alcuni metodi per far durare il sudato budget esplorando il mondo insieme ai propri cari. Ecco alcuni consigli per organizzare un viaggio in famiglia economico.

Il quando è fondamentale

Difficile trovare offerte last minute durante le vacanze scolastiche e, se le si trova, riguardano solitamente destinazioni poco interessanti. Ecco perché conviene prenotare con mesi di anticipo, quando i prezzi sono bassi per la scarsa domanda. Se i vostri figli non sono ancora iscritti a scuola approfittatene e evitate di viaggiare in alta stagione, quando i prezzi sono più bassi e i luoghi meno affollati.

Sfruttate il network dei genitori

I gruppi di genitori vi avranno mostrato la strada tra la nebbia dei dubbi arrivati con i primi figli, ma la sapienza collettiva può tornare utile anche al di là delle tecniche migliori per cambiare il pannolino. Interrogate gli altri genitori sui loro viaggi, sui costi e su quel che farebbero di diverso per risparmiare un po’. Anche nel mondo online potrete trovare suggerimenti su destinazioni e metodi per risparmiare consultando forum e blog specializzati in viaggi con i bambini.

Tenetevi alla larga dalla folla scatenata

È un semplice principio di economia: più alta è la domanda, maggiore sarà il prezzo. Una soluzione? Abbandonate le destinazioni più conosciute. Evitate i luoghi più turistici e scegliete destinazioni meno trendy: una gita nelle campagne del Lazio, anziché in Toscana, Adelaide al posto di Sydney, o il Maine invece della California. Con un po’ di ricerca troverete idee divertenti per un viaggio con i bambini e potrete godervi il lusso di non dover combattere con masse di famiglie in cerca di un gelataio o in posa per un selfie di famiglia. Inoltre vivrete il brivido di riuscire in un viaggio un po’ più avventuroso del solito.

Trasformate il viaggio in un’avventura

Risparmiate su una notte in hotel e mettetevi in viaggio la notte, approfittandone per creare un ricordo da custodire. Un treno notturno, un traghetto o persino un bus se siete abbastanza coraggiosi, sono eventi importanti per i bambini e una storia da raccontare agli amici una volta che torneranno a casa. Un’alternativa è un viaggio di famiglia on the road, che permette di tagliare i costi utilizzando la vostra auto.

Scegliete i grandi spazi

Molti ragazzi amano stare all’aria aperta, e questa è un’ottima notizia per i genitori in cerca di risparmio. Organizzate giornate che includono camminate nella natura anziché costose attrazioni, utilizzate i giardinetti locali così che i vostri figli possano fare amicizia con i bambini del posto e optate per un picnic anziché per i soliti ristoranti. Un’altra possibilità di risparmio, quando si è nella natura, è campeggiare. I bambini possono vivere l’esperienza di completa immersione nella natura e imparare alcuni compiti di base (come sistemare lo spazio dopo una grigliata): è una situazione ideale, da provare almeno una volta, anche se pensate che non faccia per voi.

Tenete d’occhio le offerte per famiglie

Sebbene alcuni grandi sconto di gruppo non facciano per voi ci sono molte possibilità di sconto per le famiglie. Che si tratti di trasporti locali, offerte online per le attrazioni da visitare o promozioni che propongono l’accesso gratuito dei bambini a teatro o a una mostra, approfittatene.

Solo l’essenziale

Chi fa attenzione ai risparmi sa che spesso sono i piccoli extra a fare la differenza, soprattutto se si viaggia con i bambini. Portate bottiglie d’acqua da riempire, comprate i gelati al supermercato, informatevi sui luoghi che visitate invece di pagare extra per le guide audio e restate fedeli alla linea “guardare e non toccare” quando si entra in un negozio di souvenir.

Cambiate le abitudini di viaggio

Invece di cercare di scappare ogni volta che si presenta l’occasione delle vacanze scolastiche, valutate di fare meno viaggi ma più lunghi, inaugurando l’abitudine del viaggio fuori stagione. Se avete la possibilità di lavorare da remoto potrete viaggiare per mesi, invece che per qualche settimana. In alternativa potete provare la staycation, facendo come se foste in vacanza ma scegliendo di esplorare la vostra area in una divertente sfida di famiglia. Potete anche approfittarne per andare a visitare prozie che vivono in paesini remoti o per coinvolgere i nonni in un’avventura di famiglia.

Preparate le aspettative

Se un soggiorno in un resort all inclusive o un viaggio a lungo raggio non rientrano nel budget, abbandonate l’idea e pensate a quello che vi serve per rendere il viaggio un’esperienza indimenticabile. Siete disposti a sostituire una villa con piscina con i bagni in spiaggia libera? Ricordate che è semplice fare felici i bambini e più voi sarete disposti ad abbracciare il loro senso di avventura, più vi divertirete. Probabilmente ci vorrà più organizzazione e più pazienza per viaggiare con i bambini in modo economico, ma il senso di sfida collettiva farà bene a tutti.

Fonte articolo originale

Hits: 13

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: