Consigli e cose da sapere per il vostro primo viaggio a Bali

Condividi questo articolo su :

Dall’evitare la folla a sapere come comportarsi con le scimmie, ci sono alcuni trucchi per ottenere il massimo dal vostro viaggio a Bali. Abbiamo raggruppato 14 consigli che vi torneranno utili per il prossimo viaggio sull’isola degli dei.

Il tempio di Pura Ulun Danu Bratan all’alba, Bali. ©Guitar photographer/Shutterstock

Aspettatevi la folla

Bali non è esattamente un paradiso incontaminato, essendo una delle isole più turistiche al mondo. Ma sebbene possa essere difficile evitare la massa nella zona meridionale o a Ubud, i più determinati potranno trovare numerosi angoli nascosti al di là di questi centri turistici.

Per essere sicuri di godervi l’isola in tranquillità dirigetevi verso le montagne centrali, o verso le zone più tranquille della costa settentrionale e occidentale.

L’alba a Tirta Gangga, Bali ©John Harper/Getty Images

Scegliete attentamente la vostra base

Merita dedicare un po’ di tempo alla scelta della base a Bali, perché il traffico e le temperature alte faranno sì che preferiate restare nei dintorni dell’hotel, piuttosto che girare a piedi o taxi roventi.

Se avete bisogno di una full immersion nel relax, Kuta è quel che vi serve. Se volete dedicarvi allo shopping e rimpinzarvi di cibo delizioso per una settimana, Nusa Lembongan vi lascerà sicuramente soddisfatti. Qualunque sia la vostra idea di vacanza, scegliete un punto di appoggio che la soddisfi.

Frutta e verdura va scelta con attenzione, ma è possibile trovare ottimi prodotti ed evitare il Bali Belly, Bali. ©Edmund Lowe Photography/Shuttersto

Non agitatevi per il ‘Bali Belly’

Non abbiate paura dei disturbi intestinali conosciuti come ‘Bali belly’. Non è più necessario restringere drasticamente le opzioni alimentari per evitare di passare la vacanza in bagno. Un tempo insalata, frutta a pezzi, ghiaccio e la maggior parte della carne erano a rischio, ma gli standard di igiene sono migliorati drasticamente su tutta l’isola e molti ristoranti offrono prodotti biologici di altissima qualità. Sebbene sia sempre possibile imbattersi in gamberetti andati a male, se vi manterrete idratati, eviterete il celebra liquore locale e sceglierete con una certa cura le bancarelle da cui godere dello street food, sicuramente riuscirete a tenere lontano il temutissimo mal di stomaco.

Vestitevi in modo adatto

Al contrario di quel che pensate, non vi basterà vivere con un costume da bagno. Molti bar, ristoranti e locali di un certo livello richiedono un dress code. Se non siete sicuri chiamate prima per evitare potenziali imbarazzi o il fastidio di non essere ammessi.

Ragazze balinesi danzano durante un rituale religioso, Bali. ©Affendy Soeto/Shutterstock

Rispettate le abitudini religiose

La religione è di casa a Bali. Non arrabbiatevi se una strada è chiusa per una cerimonia o se il vostro autista vi fa scendere a metà corsa per effettuare un rituale: è tutto parte della magia dell’isola. Organizzate il vostro viaggio consapevoli del fatto che, se coinciderà con Nyepi, tutto (aeroporto incluso) sarà chiuso per un giorno; vestitevi con rispetto, coprendovi spalle e ginocchia, e comportatevi in modo appropriato quando visitate i templi e i luoghi sacri.

Preparatevi a prezzi di tutti i tipi

È possibile visitare Bali spendendo poco, soggiornando nelle guesthouse, mangiando ai warung e facendo shopping ai mercati locali, ma è anche possibile veder volare via tutti i risparmi tra bevande, pasti, trattamenti spa e soggiorni in hotel di lusso, dove i prezzi sono più simili all’Australia che al resto dell’Asia. È possibile trovare sconti online o offerte happy hour.

Attenzione alle scimmie, sono carine ma possono essere portatrici di malattie e sono abilissime ladre, Bali. ©Emma Shaw/Lonely Planet

Fate attenzione agli animali selvatici e randagi

State alla larga dagli animali selvatici e randagi. Potrebbero sembrare carini e dolci, ma rabbia e altre malattie sono un pericolo reale a Bali. Le scimmie, in particolari, sono conosciute per la loro abilità di ladre. I cani randagi di Bali sono numerosi e spesso non sono in ottima forma. Se volete lasciare un segno, fate una donazione al Bali Dog Refuge che aiuta a salvare i cuccioli dell’isola.

Evitate le bottigliette di plastica

Il caldo e l’umidità di Bali faranno sì che abbiate sempre sete, ma pensate all’ambiente prima di comprare l’ennesima bottiglia d’acqua. Ogni mese circa tre milioni di bottiglie di plastica vengono buttate via a Bali: aiutate a ridurre lo spreco investendo in una borraccia da riempire. Quasi tutti i bar e i ristoranti offrono acqua filtrata gratuitamente o a bassissimo costo.

Imparate alcune parole della lingua locale

Poche parole di base in Bahasa vi saranno molto utili. Per iniziare provate con selamat pagi (buongiono), tolong (per favore) aned terima kasih (grazie).

Una tempesta in arrivo, a Sanur beach, Bali. ©Bento Fotography/Getty Images

Ricordate che bassa stagione vuol dire stagione delle piogge

Quando organizzate il vostro viaggio, siate consapevoli che a Bali la stagione delle piogge è da gennaio a aprile e da ottobre a novembre. Troverete molti sconti in questo periodo ma probabilmente passerete la vacanza rintanati al chiuso e non potrete che chiedervi se ne è valsa la pena. Tuttavia le piogge a volte si limitano a acquazzoni pomeridiani, per cui non è detto che la vacanza sia completamente da buttare.

Trattate, ma con rispetto

È possibile trattare sui prezzi per molti beni e servizi, ma fatelo rispettosamente e senza dimenticare un sorriso. Quando capirete che il commerciante ha raggiunto il prezzo limite non andate oltre. Se siete in dubbio andatevene, se vi seguirà vorrà dire che è disposto ad abbassare il prezzo ancora un po’.

Seguite le regole

Il sistema legale indonesiano può sembrare confuso e contraddittorio, ma è meglio non contraddire la polizia locale se siete accusati di aver infranto una legge. Anche se sembra ingiusto e insensato, pagate la multa. Non aspettatevi un trattamento di favore per essere stranieri e, ovviamente, avere a che fare con droghe di qualunque tipo è una pessima idea.

Rispettate l’oceano

Anche se siete amanti della spiaggia e surfisti appassionati, sappiate che le onde e le correnti potenti di Bali, così come le rocce che emergono dal fondale, possono essere pericolose, per cui fate attenzione e non nuotate da soli. Mostrate lo stesso rispetto per la spiaggia, evitando di abbandonare immondizia e mozziconi di sigarette, perché con l’alta marea saranno risucchiati dalle onde e finiranno dritti nell’ecosistema marino.

Rilassatevi

Bali è generalmente un luogo sicuro, ma con circa quattro milioni di turisti che arrivano sulle sue spiagge ogni anno, è naturale che alcuni viaggiatori abbiano dei problemi. Divertitevi, ma con attenzione, indossate un caschetto se vi spostate in bicicletta o in scooter, siate rispettosi e non fate nulla che non fareste a casa vostra: rilassatevi e godetevi un viaggio da sogno.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: