Come portare in vacanza i sex toys

Condividi questo articolo su :

Perché portare in vacanza i sex toys? Le vacanze sono un ottimo momento per fare decompressione da stress e godersi alcuni giorni senza responsabilità lavorative o personali. Lo stato di relax, soprattutto se scegliete un hotel per soli adulti, potrà portarvi a desiderare di portare con voi un sex toys, sia che andiate in viaggio da single oppure in coppia.

Per non parlare delle coppie LGBT+ che potranno approfittare delle vacanze in hotel per sperimentare nuove sensazioni grazie ai nuovi sex toys in grado di raggiungere tutti i punti giusti.

Portare un sex toy in vacanza: i rischi

Mettere un sex toy in valigia, però, può essere pericoloso. Dopo che un vibratore impacchettato e inserito in una borsa clandestina è stato scambiato per un esplosivo all’aeroporto di Schönefeld di Berlino, i viaggiatori hanno capito che è necessario essere più cauti quando si decide di viaggiare con un sex toy in valigia.

Scopriamo, quindi, come evitare di fare brutte figure in viaggio senza rinunciare ai nostri giochi erotici preferiti.

Informatevi sulle leggi in vigore nel paese di destinazione

Un sex shop inglese ha messo in guardia i viaggiatori britannici dal portare giocattoli sessuali in molti paesi asiatici tra cui Maldive, India, Vietnam, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Thailandia e Malesia, poiché ognuno di questi paesi pone severe restrizioni all’introduzione dei sex toys.

È pertanto necessario informarsi preventivamente sulle leggi locali in materia di giocattoli sessuali al fine di evitare conseguenze che potrebbero rovinarvi la vacanza. Il minimo che possa capitarvi è che vi venga confiscato il vibratore, mentre nella peggiore delle ipotesi potreste essere arrestati.

Scegliete sex toys piccoli

Quando si tratta di restrizioni sugli articoli per i viaggi aerei, la Travel Security Administration degli Stati Uniti è un buon metro di misura per capire quale si applicheranno le regole per gli articoli di bagaglio. La TSA afferma che gli “strumenti” con una lunghezza di 7 pollici (circa 17,5 cm) sono adatti al bagaglio a mano. Ciò significa che un massaggiatore piccolo e discreto come SIRI™ 2  è adatto, mentre GIGI™ 2, che vi aiuterà a stimolare ilpunto G in profondità, dovrà attendere il vostro prossimo viaggio.

Non imballate i sex toys nel bagaglio in stiva

Tutti gli oggetti elettrici devono essere inseriti nel bagaglio a mano e le batterie al litio non sono consentite nella stiva. Quindi i vostri sex toys a filo o a batteria dovranno essere rigorosamente inseriti nel bagaglio a mano.

Se doveste decidere di inserire il vibratore nel bagaglio in stiva, questo potrebbe inavvertitamente accendersi e vibrare mentre la borsa viene manipolata dagli addetti ai bagagli. In questo caso, gli artificieri potrebbero far esplodere la vostra borsa, sospettando che all’interno ci sia una bomba o un oggetto pericoloso.

Inoltre, evita i sex toys di forma fallica, poiché potrebbero essere scambiati per un’arma durante il passaggio ai raggi X.

Rimuovi le batterie dai tuoi sex toys

Ricordatevi di rimuovere le batterie prima di inserire il sex toy nel bagaglio a mano, così eviterete che possano accendersi durante il volo o durante i controlli di sicurezza.

Una buona soluzione può essere quella di lasciare a casa le batterie stilo e acquistarle una volta giunti a destinazione.

Se invece avete un vibratore ricaricabile, fate in modo che si scarichi del tutto prima di partire. Oppure sfruttate l’impostazione di blocco che molti vibratori posseggono (il cosiddetto travel lock). Ad esempio, la maggior parte dei prodotti LELO sono dotati di questa funzione di blocco, come il massaggiatore per clitoride Alia.

massaggiatore intimo ALIA Lelo

 

Imballate i sex toys con confezioni discrete

Evitate di attirare l’attenzione degli addetti alla sicurezza imballando i vibratori in modo discreto, soprattutto se hanno una forma fallica (potrebbero essere scambiati per un’arma). Meglio portare con sé giocattoli dalle forme più discrete, per evitare di attirare l’attenzione dell’addetto alla macchina a raggi X.

Se non risulta chiaro cosa contenga la vostra borsa, verrà sottoposta a ulteriori screening per decifrare quale sia l’oggetto misterioso. Ricordatevi, poi, di Imballare i sex toys in sacchetti di plastica trasparenti in modo che, in caso di controlli, l’addetto alla sicurezza non lo contamini. Ricordatevi, inoltre, che qualsiasi lubrificante nel vostro bagaglio a mano dovrà essere inferiore a 100 ml.

Gli anelli vibranti e i vibratori per le dita attireranno meno l’attenzione grazie alle loro piccole dimensioni, ma ancora migliori sono i vibratori che sembrano dei rossetti o quelli che dispongono di una discreta custodia.

Ricordatevi di stare calmi

Il personale di sicurezza dell’aeroporto è alla ricerca di passeggeri che sembrano ansiosi e quindi sospettosi. Se vi state agitando, se ne accorgeranno e vi perquisiranno. In questo caso, non vi preoccupate: durante il loro lavoro sono abitati a vedere di tutto.

Se la vostra borsa viene controllata e il sex toy viene trovato, sorridete senza imbarazzi. Non avete nulla di cui vergognarvi. Guardate l’agente direttamente negli occhi e recuperate i vostri oggetti con calma e ringraziandolo per il suo tempo. Quindi, se è necessario, precipitatevi in bagno dovete potrete morire per l’imbarazzo in tutta tranquillità. Ma davvero, non dovete preoccuparvi: è solo sesso e lo stanno facendo tutti.

Fonte articolo originale

Cerca i migliori Sex Toys su Amazon

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: