CioccolaTO

Condividi questo articolo su :

Amanti del cioccolato, unitevi. Nel capoluogo piemontese, dal 6 al 15 marzo, va in scena la settima edizione di CioccolaTò, la kermesse più dolce che ci sia, dove il cioccolato regna sovrano.

Amanti del cioccolato, unitevi. Nel capoluogo piemontese, dal 6 al 15 marzo, va in scena la settima edizione di CioccolaTò, la kermesse più dolce che ci sia, dove il cioccolato regna sovrano.

E in città sono tantissime le iniziative e le proposte per vivere le mille tentazioni del gustoso cibo. In centro, l’Art Hotel Boston (tel. 011.50.03. 59, (www.hotelbostontorino.it), che ha stanze dedicate a Picasso e Fontana, con opere originali provenienti dalla Fondazione Piras, propone due pacchetti (119 € a persona): Lezione di cioccolata prevede l’incontro con un maître chocolatier; Merenda reale, il 7 e 14 marzo, al Caffè Reale, nella corte dell’omonimo palazzo, rinnova il rito, in uso dal Seicento, della cioccolata calda servita con paste Savoia, canestrelli, torcetti granà giassà o sfojià, pazientini, confortini, amaretti.

Stessa formula anche per l’Art Hotel Olympic (tel. 011.39.997, www.arthotelolympic.it , 100 € a persona), vicino al Museo dell’Ambiente e all’Environment Park. Di recente l’hotel ha inaugurato il Cooking Art Restaurant, con menu firmati dallo chef Ugo Gastaldi: gambero in crosta di pistacchi spolverato con cioccolato al peperoncino, tajarin al cacao con calamaretti francesi, tutte ricette a base di cioccolato Guido Gobino (www.guidogobino.it , ha due negozi-tempio: in via Cagliari e via Lagrange 1). Un invito a scoprire la città e i segreti più golosi viene dal Grand Hotel Sitea (tel. 011.51.70.171, www.sitea.thi.it ), centrale e di gran charme. Prenotando il weekend CioccolaTorino (180 € a persona, dal 13 al 15 marzo) si ha diritto a un tour guidato del centro storico e a una lezione di cioccolata.

Per lo shopping goloso ci si sbizzarrisce da Eataly, in via Nizza, dove spiccano le prelibatezze di Guido Castagna (www.guidocastagna.it ), che stupisce per i suoi fondenti cru al 76%. Altre tappe: Al Bicerin (piazza della Consolata 5), locale del Settecento che deliziò Dumas, Cavour e Nietzsche; Gertosio (via Lagrange 34), che propone cioccolato di design; la Pasticceria Accornero, in via Vanchiglia 32, con gianduiotti di antica ricetta. Infine Gerla (corso Vittorio Emanuele II 88) che tutela la tradizione con quaranta varietà di praline.

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: