Che cosa fare il weekend del 27-28 luglio in tutta Italia

Condividi questo articolo su :
Non sapete come passare il prossimo weekend? Vi diamo dieci (e più) consigli per appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite per tutta la famiglia.

1. IN LOMBARDIA PER VA’ SENTIERO E PER I BUSKER

La giovane spedizione di Va’ Sentiero – il progetto di un gruppo di ragazzi che sta camminando lungo tutto il Sentiero Italia – fa tappa nel borgo Bandiera Arancione di Torno, sul lago di Como. Anche noi del Touring, che patrociniamo l’iniziativa e la raccontiamo sul nostro sito web, ci saremo: il programma domenica 28 prevede interventi, racconti, concerto d’archi e musica live. Vi aspettiamo!

Appuntamento sul lago di Iseo per il 21° Sarnico Busker Festival, che si svolge tra Sarnico e Paratico (Bg) dal 25 al 28 luglio. Il Festival Internazionale dell’Arte di Strada, una delle rassegne più importanti di settore a livello nazionale, è un suggestivo palcoscenico a cielo aperto dove si esibiscono 150 artisti di strada, circa 40 compagnie provenienti da tutto il mondo per più di 200 spettacoli. Ce n’è per tutti i gusti, per tutta la famiglia: cirque nouveau, circo acrobatico, teatro di figura, teatro urbano, teatro danza, acrobatica aerea su teli e trapezio, giocoleria con il fuoco, funambolismo ed equilibrismo, mimo, teatro di burattini, musica…
Tra le performance più attese, spettacoli di danza urbana che coinvolgono e rendono protagonista il pubblico, percussioni che richiamano le atmosfere del Carnevale brasiliano e un suggestivo spettacolo di Sand Art, per raccontare storie con la sabbia. Non mancano le proposte dedicate ai bambini.

2. IN SICILIA PER IL CINEMA E LE FOTOGRAFIE
Ma che fai, alla tua età vai ancora a veder i cartoni animati? Alle volte può capitare di sentirsi dire cose così quando si racconta dell’intenzione di andar a vedere un film d’animazione. Una domanda ingenua che può fare solo chi non ha mai partecipato a Zabut, il festival internazionale di corti d’animazione che quest’anno si tiene a Santa Teresa di Riva, sulla riviera Jonica messinese, giusto a una dozzina di chilometri da Taormina. Un festival nato nel piccolo borgo collinare di Savoca che quest’anno trasloca in riva al mare, nel Parco Unità d’Italia, a villa Crisafulli-Ragno. Tre giorni, dal 26 al 29 luglio, per scoprire i 24 cortometraggi provenienti da 14 nazioni in concorso: si tratta di corti realizzate con tecniche diverse, dalla stop-motion al 3D, dal disegno “tradizionale” a  tecniche ibride e visionarie, una moltitudini di temi e narrazioni che verranno premiate nella serata finale.
Info sul sito dedicato.

Installazioni fotografiche di grande formato, mostre outdoor, talk e proiezioni in una cittadina che è uno dei più grandi musei d’arte contemporanea “a cielo aperto” del mondo. È il Gibellina PhotoRoad, festival di fotografia “open air” e site-specific d’Italia: un’occasione per ammirare alcuni fra i lavori fotografici più interessanti degli ultimi anni, presentati nello spazio urbano di Gibellina (Tp) con visionari e innovativi allestimenti “all’aperto”, alla ricerca di nuove interazioni con il pubblico. Dal 26 luglio al 31 agosto in programma ben 35 mostre, con il tema “Finzioni”; moltissimi artisti animeranno la cittadina trapanese nei tre giorni di apertura del festival con incontri, talk, e proiezioni (26, 27, 28 luglio).

Nella foto sotto, vedete l’enorme murale opera del fotografo Fontcuberta: si tratta di 6075 mattonelle di immagini, selfie, foto di vacanze, feste e viaggi inviate dai cittadini gibellinesi all’artista che le ha poi ricomposte per formarne un’immagine unica. 
L’opera (13 metri per 3,5) dal titolo “Gibellina Selfie- lo sguardo di tre generazioni” sarà il più grande foto-mosaico murale di Fontcuberta al mondo e verrà donato alla città, convertendosi in un’icona della stessa Gibellina.

Info: sito dedicato.

3. NELLE MARCHE PER LA NOTTE DEI DESIDERI

Venerdì 26 luglio eecco la quarta edizione della Notte dei Desideri, promossa da Regione Marche – Assessorato al Turismo. Da Gabicce Mare a San Benedetto del Tronto, proposte moltissime attività, tra cui eventi teatrali, spettacoli musicali, esperienze culinarie, mostre, show per bambini e tanto altro.
Informazioni complete nel sito eventi.turismo.marche.it e www.destinazionemarche.it.
4. IN CALABRIA PER I FUOCHI E IL VINO
Belvedere Marittimo (borgo sulla riviera dei Cedri, in provincia di Cosenza) si colora di arte, luce e musica dal 26 al 28 luglio con il Festival Note Di Fuoco 2019. I più grandi maestri artificieri per tre giorni danno vita a spettacolari performance piromusicali, visibili da ogni punto del lungomare. Proiezioni su palazzi, visite guidate, ruota panoramica, planetario, artisti di strada, concerti, sfilate di moda e gare sportive fanno da apripista agli spettacoli pirotecnici che ogni sera, a ritmo di colonne sonore, seguono un tema diverso. Il festival è organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale Creativamente.

Info: sito dedicato.

L’Associazione Saturnalia in collaborazione con il Comune di Vibo Valentia presenta la quarta edizione di “Vicoli diVini”: percorso turistico ed enologico, che si pone come obiettivo quello di coinvolgere il grande pubblico verso la scoperta della cultura e delle eccellenze vinicole calabresi. L’evento che si terrà il prossimo 28 luglio si terrà nel centro storico di Vibo Valentia, con le sue traversine e vicoli di chiara impostazione medievale, tra pregiate facciate delle innumerevoli chiese presenti e piazzette suggestive.

5. IN PIEMONTE PER LA MUSICA

Torna dal 26 al 28 luglio nelle storiche cave di estrazione di marmo e granito tra le sponde del Lago Maggiore e la Val D’Ossola, in Piemonte, Nextones, il festival internazionale di musica elettronica e arti digitali nato nel 2014 come parte del festival Tones On The Stones. Giunto alla sua VI edizione, il festival si sviluppa in tre giorni di performance visive e musicali, completamente immersi nel circostante contesto naturale, con la possibilità di scoprire le tradizioni enogastronomiche e il patrimonio naturalistico del territorio. Previste anche escursioni guidate: venerdì 27 percorso archeologico nel Montecrestese, all’esplorazione di una delle aree più interessanti e sacrali; sabato 28 lungo la via del Gries e agli Orridi di Uriezzo.

Info: sito dedicato.

Gran finale per il Roero Music Fest e Guarene Musica sabato 27 luglio a Guarene (Cn), Comune Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, con l’ospite d’eccezione di questa rassegna, Giovanni Falzone: il maestro italiano della tromba si esibirà alle 21 nella chiesa della Santissima Annunziata insieme a Filippo Cosentino alla chitarra baritona. Il duo eseguirà alcuni brani del repertorio della musica afroamericana, brani originali di Falzone e di Cosentino, fra suoni acustici ed elettronici.
Info: sito dedicato; scheda di Guarene sul sito di Bandiere arancioni.

6. IN BASILICATA PER LA MURGIA

L’Ente Parco della Murgia Materana presenta il doppio appuntamento del Parco Murgia Festival 2019, diciannovesima edizione: venerdì 26 luglio presso il Centro Visite Parco dei Monaci, alle ore 17,  si darà inizio all’evento Alla scoperta degli abitanti delle rocce, con un’escursione guidata da Giuseppe Grossi, faunista; alle ore 20 a seguire, all’interno della corte di Parco dei Monaci, spettacolo teatrale “Franca. Omaggio Franca Rame”; sabato 27 presso Centro Visite Parco dei Monaci, alle ore 19 il biologo Giovanni Bianco racconterà il suo viaggio di un anno trascorso nel cuore dell’Africa; alle 20.30 Archeo Trip, con il fotografo Pino Ninfa e il pianista Enrico Zanisi che presenteranno un’indagine sulle tracce lasciate dal genere umano.

Info: sito dedicato.

7. IN TOSCANA PER I LIBRI
Torna per la tredicesima volta nel borgo medioevale di Capalbio (Gr) la rassegna Capalbio Libri, dedicata al “piacere di leggere”. Si torna a Piazza Magenta, uno dei luoghi più suggestivi della Maremma dal 26 luglio al 4 agosto con un programma ricco di appuntamenti, che spaziano dalla narrativa all’economia, dal sociale al benessere, dalla musica alla cronaca. Si parte venerdì 26 con una serata speciale dedicata ai teen-agers e a come si leggerà nel futuro; sabato 27 saranno ospiti l’imprenditore Brunello Cucinelli e l’economista internazionale Andrea Capussela; domenica 28 si parlerà di banche con Stefano Lucchini e Andrea Zoppini e di vela  con Mauro Pandimiglio, istruttore, che racconterà la sua straordinaria esperienza pedagogica con bambini normodotati e disabili.

Info: sito dedicato.

8. IN VENETO PER TIZIANO E LO SPORT
Una buona scusa per una gita in Cadore. Due ritratti riportano il volto di Tiziano Vecellio nella sua casa natale a Pieve di Cadore (Bl): provengono dagli Uffizi di Firenze – dove non erano esposti al pubblico – e sono stati ottenuti in prestito dalla Magnifica Comunità di Cadore per essere collocati nella quattrocentesca dimora del pittore dal 28 luglio al 29 settembre. La mostra, intitolata Tiziano. L’enigma dell’autoritratto, proporrà ai visitatori due opere poco conosciute ma particolarmente interessanti per almeno due motivi: esse da un lato restituiscono un’immagine dell’artista classica e riconoscibile da tutti (sono filiazioni del celebre Autoritratto custodito a Berlino), dall’altro evocano una terza opera, il “ritratto cadorino”, di cui era in possesso il cugino del pittore, Tiziano Vecellio detto L’oratore, e di cui si sono perse le tracce.

Per informazioni: Magnifica Comunità di Cadore, tel. 0435 32262, email: [email protected].

Si terrà a Erbezzo (Vr) dal 26 al 28 luglio la terza edizione di Altalessinia Outdays: tre giorni dedicati al mondo degli sport attivi all’aria aperta nella splendida cornice dei monti Lessini. Dal trekking alla mountain bike, passando per concerti e stand enogastronomici, il programma è ricco di appuntamenti dedicato a tutta la famiglia. Per l’occasione il centro di Erbezzo si trasforma in una grande piazza all’insegna degli sport all’aria aperta.

Info sul sito dedicato.

9. IN SARDEGNA PER I LETTORI CREATIVI

Bookolica si definisce “il festival letterario dedicato ai lettori creativi”: dal 22 luglio al 4 agosto uno scambio ininterrotto di esperienze fra scrittori, lettori e artisti attraverso letture, performance, musica e laboratori per rileggere sotto nuova luce le più recenti proposte editoriali. Palcoscenico, alcune cittadine del nord della Sardegna: Tempio Pausania, Bortigiadas (OT) e Torralba (SS).

Info: sito dedicato.

10. IN UMBRIA PER I FORMAGGI
Sabato 27 e domenica 28 luglio la Fiera di San Felice – Mostra mercato del Bestiame, dei cereali e dei prodotti tipici ad Alta Quota invaderà Monteleone di Spoleto. Sarà possibile degustare e acquistare prodotti di alta qualità alla “ostra mercato del Prodotti della Valnerina e al Mercato dei Presidi Slow Food e ci sarà un vero e proprio focus sui formaggi, con assaggi e degustazioni, in particolare sulla ricotta salata della Valnerina, nuovo Presidio Slow Food dell’Umbria.

Info: sito dedicato.

11. IN ALTO ADIGE PER CELEBRARE IL SASSOLUNGO
Sabato 27 alle 13 prenderà vita uno spettacolare progetto artistico che celebrerà i 150 anni dalla prima scalata del Sassolungo. Transart – il festival di cultura contemporanea – onorerà questa importante ricorrenza con un progetto artistico interdisciplinare che porterà la firma dell’artista Hubert Kostner in collaborazione con il compositore Eduard Demetz e la danzatrice e coreografa Anastasia Kostner. Legati alla montagna, allora come oggi: nel bel mezzo dell’arena montuosa con un panorama mozzafiato, fra la forcella del Sassolungo e il Rifugio Vicenza, a 2.500 metri, si assisterà a uno spettacolo messo in scena da artisti, musicisti, alpinisti e ballerini, nel rispetto della natura. Durata dell’intero spettacolo circa 30 minuti. Per raggiungere il sito dell’evento è possibile prendere la storica seggiovia dal parcheggio Passo Sella fino al Vallone del Sassolungo, dove inizia su un sentiero di ghiaia e pietrisco, da seguire per 30-45 minuti.

Info: sito dedicato.

12. NEL LAZIO PER IL JAZZ

Dal 25 al 28 luglio va in scena un nuovo appuntamento del Gaeta Jazz Festival, riconosciuto a livello nazionale come una delle rassegne più importanti dedicate alle nuove forme e alle nuove visioni della musica afroamericana. Negli anni il jazz si è evoluto miscelandosi a nuovi suoni, in un melting-pot variegato di toni e colori, e Gaeta Jazz Festival si è sempre dedicato al continuo inseguimento di questo percorso progressivo ed innovativo. Tra le location, il Castello Aragonese, il magico Sagrato della Cattedrale di San Francesco sospeso sul golfo e la spiaggia dell’Ariana circondata da falesie e da una lussureggiante macchia mediterranea.
13. A MILANO E A ROMA PER MOSTRE
E per finire, per chi rimane a Milano e a Roma, segnaliamo le nostre notizie dedicate alle mostre da non perdere in estate. Buon weekend!
Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: