C’è un’isola dove puoi andare in vacanza gratis

Condividi questo articolo su :

Per una settimana, e per completare un progetto creativo: è in Svezia.

Posti lontani da tutto e da tutti per trovare la pace con sé stessi e la concentrazione necessaria. Dopo le isole speciali dove il tempo non esiste, le isole gratuite dove recuperare l’ispirazione definitiva. Target: scrittori in finalizzazione di libri, studiosi in fase di approfondimento materia, musicisti in cerca della propria musa… O anche qualunque tipo di creativo, senza distinzione di arte (né parte), con la possibilità di non stare soli se proprio ci si vuole divertire con un ristretto gruppo di amici. Dove? Puntare al Nord Europa, prego. Esiste un’isola dove si può stare gratis per una settimana e immergersi idealmente nel proprio universo senza preoccuparsi di caparre, spese extra e altro.

Ideas Island – l’isola delle idee – si trova in Svezia, poco fuori dalla costa di Stoccolma; è un’isola privata di proprietà dello scrittore e speaker Fredrik Härén che durante l’estate offre gratuitamente gli spazi per una settimana a ciascun viaggiatore. Una sorta di buen retiro rilassante per dare fondo all’inventiva e completare magari quel progetto che da tempo non trova una fine ideale. “Vogliamo creare un ambiente che aiuti a far sviluppare le grandi idee. Sappiamo che le migliori idee vengono quando siamo da soli o siamo molto rilassati, immersi nella natura e siamo in sintonia con l’universo” si legge sul sito ufficiale di Ideas Island, dove ci si può registrare e compilare un form per sperare nel proprio viaggio lontani da tutto e da tutti.

image

Gratis, quindi? Ebbene sì, almeno il soggiorno. Si paga solo il viaggio fino in Svezia e il cibo sufficiente a sostentarsi per sette giorni, tutto qui. Fredrik Härén incoraggia gli ospiti a donare eventualmente una somma in beneficenza (indicativamente 1000 dollari ogni 5 persone, che sono il prezzo ideale di una settimana di vacanza), ma non è obbligatorio. Sta a ciascuno degli isolani temporanei di decidere per sé durante la compilazione dell’application form.

Ognuno può portare comunque un massimo di cinque persone con sé (gruppi musicali, questo vi interessa), e in linea generale l’isola non ospita più di 6 persone per volta. L’unica restrizione è effettivamente il tempo: una settimana, stop. C’è la possibilità di convincere il padrone di casa (pardon, dell’isola) per fermarsi più a lungo, ma bisognerà dimostrare che quel progetto che vi ha portati nell’isola delle idee valga davvero la pena di essere terminato sul posto.

image

Se per il 2019 le richieste sono già sold out, nessuno vi vieta di candidarvi per l’estate 2020. Sul sito ufficiale Ideas Island si trovano tutte le informazioni per consegnare la propria application ed essere selezionati per la propria settimana di isola gratis, tra alberi fruscianti e un mare assolutamente da sogno dove risciacquare le proprie idee confuse. E chissà che tra il 1 giugno e il 30 settembre del prossimo anno non venga fuori un vero capolavoro di scrittura, un’opera seminale di arte visiva o persino il disco dell’anno da quella settimana di silenzio e concentrazione assoluti su Ideas Island. Il nome promette bene, no?

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: