Case Aperte a New York, un occasione da non perdere!

Condividi questo articolo su :

Un’occasione da non mancare per chi voglia scoprire New York sotto un profilo diverso è l’Openhousenewyork, in programma il 6 e 7 ottobre, durante il quale verranno aperti al pubblico oltre 180 siti tra case private, luoghi e monumenti storici in genere non accessibili. 

Un’occasione da non mancare per chi voglia scoprire New York sotto un profilo diverso è l’Openhousenewyork, in programma il 6 e 7 ottobre, durante il quale verranno aperti al pubblico oltre 180 siti tra case private, luoghi e monumenti storici in genere non accessibili. 

Grande Mela, Ombelico o Capitale del Mondo, Gotham City la città che non dorme mai: comunque la si voglia chiamare, la città più popolosa degli Stati Uniti d’America desta sempre emozioni forti, sotto ogni profilo. Sono tantissimi gli itinerari da seguire per assaporare le infinite suggestioni che offre New York, sia che ci si lasci trasportare da ispirazioni storico culturali, gastronomiche, musicali, o dello shopping, sportive, cinematografiche.

Un’occasione da non mancare è senz’altro l’appuntamento previsto per il weekend del 6 e 7 ottobre, in occasione della V Edizione del più importante evento di architettura e design dell’America. Si tratta dell’ Openhousenewyork, durante il quale verranno aperti al pubblico, gratuitamente, oltre 180 siti come case private, luoghi e monumenti storici in genere non accessibili al pubblico.

Verrà organizzato un tour per i sentieri più suggestivi e meno battuti dei cinque distretti della città, che si possono percorrere a piedi, in tram, in bicicletta o addirittura in canoa. Un modo unico e originale per andare alla scoperta delle meraviglie architettoniche che si nascondono tra le vie di Manhattan, Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island.

Non mancheranno iniziative interessanti e programmi importanti adatti ad ogni età: tra questi gli Opendialogues, che offrono la possibilità di visitare le architetture più accattivanti accompagnati da famosi designer e architetti che illustrano le peculiarità del luogo rispondendo alle domande e curiosità del pubblico, e Openhousenewyork kids!, uno speciale tour educativo e ludico per i più piccoli, che mette a loro disposizione guide esperte per condurli nell’esplorazione e conoscenza dei migliori siti.

Chi invece seguirà il programma Sustainablenewyork, potrà trarre spunti interessanti per comprendere le differenze tra le antiche e moderne modalità di urbanizzazione sostenibile e progettazione del verde, complici tour guidati per tutta la città. Un tocco ancora più originale lo darà il bizzarro Architecturemoves, che comprende una serie di concerti, danze e performance stagliate contro la monumentale architettura e le sculture del Cimitero di Green-Wood.

Spazi aperti anche per gli amanti della fotografia, che avranno la possibilità di scoprire il punto di vista dal quale i visitatori di New York amano fotografare le sue bellezze: la Openhousenewyork Focus on Architecture Photography Competition pubblicherà sul sito dell’evento i migliori scatti, per rendere omaggio ad una della città più affascinanti del mondo.

Hits: 1

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: