Avvisi per turisti – Messico

Condividi questo articolo su :

Il fenomeno della delinquenza comune ed organizzata è in preoccupante aumento in tutto il Paese – compresa la capitale – e, anche a causa dei frequenti scontri tra bande rivali e tra queste e le forze dell’ordine, si registrano situazioni di crescente violenza ed insicurezza, in particolare, nei seguenti Stati: Chihuahua (Ciudad Juarez), Sinaloa, Guerrero (città di Acapulco), Durango, Baja California (città di Tijuana), Oaxaca, Mexico, Sonora, Michoacan, Nuevo Leon (città di Monterrey), Tamaulipas e Coahuila e San Luis Potosi’, Jalisco, Nayarit e Zacatecas.

Il fenomeno della delinquenza comune ed organizzata è in preoccupante aumento in tutto il Paese – compresa la capitale – e, anche a causa dei frequenti scontri tra bande rivali e tra queste e le forze dell’ordine, si registrano situazioni di crescente violenza ed insicurezza, in particolare, nei seguenti Stati: Chihuahua (Ciudad Juarez), Sinaloa, Guerrero (città di Acapulco), Durango, Baja California (città di Tijuana), Oaxaca, Mexico, Sonora, Michoacan, Nuevo Leon (città di Monterrey), Tamaulipas e Coahuila e San Luis Potosi’, Jalisco, Nayarit e Zacatecas.

Si raccomanda, pertanto, di mantenere alto il livello di attenzione, di mantenersi aggiornati sulla situazione della sicurezza anche attraverso il proprio agente di viaggio ed i mezzi di comunicazione e di attenersi alle indicazioni impartite dalle Autorità locali.

Nello Stato di Oaxaca, si sconsiglia il transito nell’area circostante il Municipio di San Juan Copala. Nello Stato di Chiapas si sconsiglia di muoversi al di fuori di tour organizzati, di visitare le zone meno frequentate e accessibili e di viaggiare nelle ore notturne. Per maggiori informazioni si rinvia alla voce “SICUREZZA”.

Ai connazionali che intendano recarsi in Messico si consiglia di adottare misure di prudenza, evitando, in particolare, luoghi di manifestazioni e di assembramenti.
Sono previste specifiche procedure di ingresso nel Paese per coloro che intendano svolgere funzioni di osservatori dei diritti umani o per seguire processi elettorali. Per ogni utile approfondimento al riguardo, si rinvia alla voce “INFORMAZIONI GENERALI”.
Si raccomanda ai turisti che si trovano o si recheranno nella costa pacifica del Messico (Stati di Jalisco, Colima, Michoacan, Guerriero e Oaxaca) di prestare particolare attenzione per le forti correnti e le onde anche in prossimità della riva. Si raccomanda, altresì, estrema precauzione nel transito stradale.

Nel programmare un viaggio occorre tenere conto che, nel periodo da giugno a tutt’ottobre, le aree costiere e le isole del Paese (costa atlantico/caraibica e, meno frequentemente, costa pacifica) possono essere interessate da fenomeni ciclonici.

Si raccomanda di mantenere alto il livello di attenzione, di aggiornarsi sulla situazione meteorologica nelle coste o nelle isole che si intendono visitare, attraverso il proprio agente di viaggio, i mezzi di comunicazione e di attenersi alle indicazioni eventualmente impartite dalle Autorità locali (sito internet: www.proteccioncivil.gob.mx, vedi Alertamientos) o dal proprio agente di viaggio. Informazioni e consigli del caso sono reperibili anche sul sito www.nhc.noaa.gov, oltre che alla voce FOCUS “Allarmi Meteo – Cicloni”.

In casi d’emergenze è possibile contattare il cellulare dell’Ambasciata (5554372596) e/o il numero verde 01800-00-413-00 del Centro Nazionale di Comunicazioni della Segreteria di Governo Messicana.
Si consiglia ai connazionali  di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare sul sito www.dovesiamonelmondo.it e di sottoscrivere un’assicurazione che copra anche le spese sanitarie e l’eventuale trasferimento aereo in altro Paese o il rimpatrio del malato.
Nell’isola di Cozumel si è registrato un focolaio di legionellosi molto circoscritto.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: