Attenti all’ ombrellone e al lettino dopo il tramonto

Condividi questo articolo su :

Un centinaio di bagnanti rischia l’arresto fino a sei mesi per aver lasciato gli ombrelloni nella spiaggia libera di Bibione dopo il tramonto. Gli ombrelloni sono stati sequestrati e ai vacanzieri, se si presenteranno a rivendicarne la proprietà, potrebbe essere contestata l’occupazione abusiva della spiaggia. Lasciando l’arenile, nel pomeriggio di mercoledì scorso, i bagnanti hanno pensato di lasciare al loro posto sdraio e ombrelloni, predisposti per la giornata successiva.

Un centinaio di bagnanti rischia l’arresto fino a sei mesi per aver lasciato gli ombrelloni nella spiaggia libera di Bibione dopo il tramonto. Gli ombrelloni sono stati sequestrati e ai vacanzieri, se si presenteranno a rivendicarne la proprietà, potrebbe essere contestata l’occupazione abusiva della spiaggia. Lasciando l’arenile, nel pomeriggio di mercoledì scorso, i bagnanti hanno pensato di lasciare al loro posto sdraio e ombrelloni, predisposti per la giornata successiva.

Ma, al tramonto, sono arrivati i marinai della Guardia Costiera di Bibione con gli agenti della Polizia locale di San Michele al Tagliamento (Venezia). In base all’ordinanza comunale numero 17 di quest’anno e agli articoli 54 e 1161 del Codice di navigazione, l’operazione congiunta delle forze dell’ordine aveva l’obiettivo di «reprimere il fenomeno dell’occupazione abusiva nei confronti di ignoti», mentre è legittimo disporre l’arredo balneare dalla mattina al tramonto. I vacanzieri che hanno piantato gli ombrelloni, insomma, avrebbero occupato abusivamente la spiaggia. Gli ombrelloni sono stati sequestrati, ma nessuno si è finora presentato a richiederli

Fonte: www.lastampa.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: