Amsterdam è sempre meno trasgressiva

Condividi questo articolo su :

Amsterdam è morta, viva Amsterdam; la città più tollerante e cool del vecchio continente cambia abitudini. Nuove crociate moralizzatrici all’orizzonte, l’amministrazione ha recentemente deciso di regolamentare pesantemente l’esercizio della più antica e richiesta professione del mondo. Il vice sindaco ha proposto una serie di  misure restrittive, che introdurrebbero orari ridotti per i brothels, gli hotel dove le lucciole portano abitualmente gli utilizzatori finali, oltre a ciò è previsto un inalzamento del limite d’età per esercitare il mestiere, da 18 a 23 anni.

Amsterdam è morta, viva Amsterdam; la città più tollerante e cool del vecchio continente cambia abitudini. Nuove crociate moralizzatrici all’orizzonte, l’amministrazione ha recentemente deciso di regolamentare pesantemente l’esercizio della più antica e richiesta professione del mondo. Il vice sindaco ha proposto una serie di  misure restrittive, che introdurrebbero orari ridotti per i brothels, gli hotel dove le lucciole portano abitualmente gli utilizzatori finali, oltre a ciò è previsto un inalzamento del limite d’età per esercitare il mestiere, da 18 a 23 anni.

Secondo Lodewijk Asscher, dalle 4 alle 8 della mattina, la prostituzione dovrà essere impedita nella città olandese, vista la recente scelta di intraprendere una battaglia per combattere lo sfruttamento e il traffico di esseri umani. E’ palese che questa direzione non sia gradita all’unione locale delle lavoratrici dell’intrattenimento per adulti, che fanno notare , con i dovuti modi, come l’orario del coprifuoco supposto coincida con il maggior aflusso di clientela di tutta la giornata. "Non è una buona idea, questo é il momento in cui le prostitute fanno più soldi", ha detto Metje Blaak, una portavoce dell’unione delle prostitute Rode Draad.

Anche l’inalzamento dell’età di arruolamento per le gentili signore non riscuote molto successo, pare infatti che se questa proposta andasse in porto le lavoratrici più  giovani si troverebbero costrette ad esercitare al di fuori della legge con una conseguente diminuzione della richiesta e della serenità sul luogo di lavoro. Le giovani alle prime esperienze hanno, come facilemte intuibile, molto mercato; immaginiamo un individuo che parta dalla sua terra natia per andare a godere delle bellezze in terra d’Olanda, vedendosi obbligato a orientare le sue scelte verso una 40enne carina che ricorda terribilmente,quando sorride , la moglie.Tutto ciò farebbe precipitare il gradimento di una città come Amsterdam, su scala mondiale.

Brutte notizie anche per gli amatori delle droghe leggere, la marijuana potra’ essere ancora consumata solo in determinati locali della città; tutto questo per favorire una trasfromazione dell’idea comune che il mondo ha nei riguardi della capitale Olandese: da città di sesso e droga libera a città per famiglie e moralità spinta. Potrebbe venire a mancare una delle mete più ambite del mondo libero, la Venezia del nord Europa rimane attonita davanti a questa scelta" di campo " della propria classe politica.

La domanda appare leggittima: " Sarà sufficiente il museo Van Gogh per attrarre milioni di turisti ogni anno?" Possiamo far finta che le infinite bellezze della metropoli siano l’unico vero motivo dell’inmenso numero dei suoi turisti ogni anno, ma sappiamo che la verità risiede altrove.

Fonte: www.voceditalia.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: