Amsterdam con la famiglia

Condividi questo articolo su :

Via dalle spiagge affollate, tra velieri e canali in festa, giri in bici, musei e parchi ripuliti. Una città amica dell’ambiente e dei bambini, valida alternativa alla vacanza di mare.

Dal 14 al 22 agosto c’è il Kindergrachten festival, rassegna dedicata ai pupi lungo gli storici canali, con giochi, concerti, spettacoli e la mascotte Noot.

Via dalle spiagge affollate, tra velieri e canali in festa, giri in bici, musei e parchi ripuliti. Una città amica dell’ambiente e dei bambini, valida alternativa alla vacanza di mare.

Dal 14 al 22 agosto c’è il Kindergrachten festival, rassegna dedicata ai pupi lungo gli storici canali, con giochi, concerti, spettacoli e la mascotte Noot.

Dal 19 al 23 agosto, Sail: un raduno di grandi velieri che si tiene ogni cinque anni, con gare tra velisti olandesi e, per i piccoli, lezioni di vela, visita guidata sui velieroni Tall Ships, musica, fuochi d’artificio e Skûtsje (barchette tradizionali della Frisia). Buona idea anche quella di esplorare la città con speciali tour guidati in bici (www.toursandtickets.nl ) o, il venerdì sera, sui pattini a rotelle (www.fridaynightskate.nl ).

Giusto qualche esempio di quel che si può fare quest’estate ad Amsterdam: quinto posto tra le città più green d’Europa, con 22 mila chilometri di piste ciclabili e 18 milioni di biciclette per poco più di 16 milioni di abitanti. E superdotata: di parchi, di acqua, di aria fresca, di magnifici musei interattivi, di fiori e di giochi. Il lato "kid-friendly" di Amsterdam si mostra soprattutto nei mesi estivi, quando il clima è solare, gli abitanti sono più rilassati e la vita scorre tra i tanti quartieri di charme e i canali che li delimitano.

Per nessuna ragione al mondo i bambini dovrebbero lasciarsi scappare una giornata al Nemo, l’iconico museo a forma di nave verde, disegnato da Renzo Piano, dove si gioca in mille modi con la scienza, l’energia, le comunicazioni (www.e-nemo.nl ). All’Amsterdamse Bos (www.amsterdamsebos.nl ), un bosco in città, ci sono scoiattoli, piante esotiche, piccoli laghi, ristoranti ed esibizioni. Con percorsi a misura di bambino, si gira in canoa, pedalò, barca o bici elettrica, e poi si fa il pic-nic. E prima o poi, tutti ad ammirare i dipinti di Vincent van Gogh (www.vangoghmuseum.nl ): ci sono visite guidate per i piccoli, che poi vengono dotati di pennelli per laboratori di pittura.

È dall’acqua che ai piccoli piacerà scoprire il centro, navigando lungo i canali magari a bordo di Nemo H2, il primo battello di linea a propulsione a idrogeno. In alternativa, la compagnia Boot Huren Amsterdam viaggia a zero emissioni di CO2 tra i canali del centro storico, ma sono sicuramente ecologiche e divertenti le barche a pedali che si noleggiano per un’ora o più (www.canal.nl, prezzo: 8 € l’ora). Via terra, invece, la città si gira con un taxi elettrico o con gli esotici TukTuk elettrici (da 3,50 € a zona per una persona) che portano anche nei vicoli più stretti e sono disponibili di fronte all’Hotel Victoria vicino a Prins Hendrikplantsoen. E poi le classiche bici nere che si noleggiano per un’ora, un giorno o più da Bike City (www.bikecity.nl . Prezzi: da 10 € per 4 ore).

Ad Amsterdam si dorme in green hotel, magari galleggianti come Amstel Botel e si mangia nei ristoranti bio, multietnici, coloratissimi come Aangenaam (Kleine Houtstraat 105, tel. 0031.23.5317403) Per le principessine di famiglia, irrinunciabile una sosta al Palazzo Reale, la casa in città della Regina, vicino alla chiesa dove vengono incoronati i sovrani. Nelle vicinanze ecco il museo delle cere Madame Tussauds (www.madametussauds.nl ) e, per capire la storia della città, si entra all’Amsterdams Historisch Museum (www.ahm.nl ). Commuove sempre la casa dove Anna Frank visse e scrisse il suo diario (www.annefrank.org ).

Per perdersi tra i bulbi di tulipani c’è il mercato dei fiori lungo il canale Singel, aperto dal lunedì al sabato. Altro piccolo classico, il parco Madurodam che mostra in miniatura vie, piazze, palazzi, castelli, l’aeroporto e la ferrovia di Amsterdam tutti perfettamente funzionanti. Da non perdere anche il Butterfly Pavilion dello zoo Artis (www.artis.nl ) con mille farfalle che volano liberamente nelle grandi sale e con il planetario e l’acquario per scoprire giocando le specie animali, le stelle e i segreti della terra.

Fonte: www.corriere.it

Condividi questo articolo su :

Lascia un commento

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: