Alla scoperta di Hatta, la nuova desert destination per chi ama il caldo

Condividi questo articolo su :

Situata a poca distanza da Dubai e non ancora toccata dai grandi flussi turistici, Hatta è la nuova meta ideale per gli amanti del turismo eco-glam.

Uno scorcio di Hatta, desert destination vicino a Dubai

Quando pensiamo a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, quel che ci viene in mente è una città il cui paesaggio è dominato da grattacieli a picco su bianche spiagge, negozi di lusso, edifici ultramoderni e vivace scena notturna.

Ma c’è davvero solo questo? Con l’obiettivo di fornire una meta turistica alternativa, che possa attirare anche chi è alla ricerca di un altro tipo di vacanza e di intrattenimento, gli Emirati Arabi stanno spingendo una nuova destinazione – Hatta – che, siamo certi, non mancherà di attrarre tutti coloro che alla frenesia – seppur circondata da mare blu e spiagge a perdita d’occhio – di Dubai, preferiscono alternative più avventurose, meno toccate dal turismo di massa, a contatto con la natura e di scoperta del territorio.

Scopriamo insieme quello che c’è da sapere prima di partire per Hatta.

Cosa vedere a Hatta

Le piscine naturali Hatta Pools
Le piscine naturali Hatta Pools

Stiamo parlando di Hatta, a 115km da Dubai (con cui è collegata tramite trasporto locale), sita all’interno di un parco nazionale, che offre una prospettiva unica, e sicuramente diversa, per vivere la zona. Qui il paesaggio si fa aspro, il clima fresco e sarete circondati da scenari selvaggi e ancora pressochè intatti: ecco perché Hatta è sicuramente la scelta ideale per chi ama l’eco-turismo e le avventure più autentiche, ma anche adrenaliniche.

Una delle cose più affascinanti da visitare sono le Hatta Pools, diventate una destinazione popolare sia per i turisti stranieri che per gli abitanti del posto. Si tratta di piccoli agglomerati di acqua scavati nella roccia, cui si accede attraverso stretti passaggi, tra montagne imponenti e cascate tratteggiate dove rinfrescarsi e concedersi un bagno ristoratore.

Tra le altre attrazioni turistiche della zona val la pena menzionare Hatta Reservoir, il più antico villaggio della zona che è rimasto praticamente intatto ha preservato gli usi e i costumi delle popolazioni locali.

Cosa fare ad Hatta

Sport adrenalinici a Hatta
Attività sportive a Hatta

Se siete dei veri e propri amanti dell’adrenalina e delle emozioni forti, sappiate che qui troverete pane per i vostri denti.

Tra le attività proposte le escursioni in mountain bike. Il centro locale a disposizione vi consentirà di noleggiare tutto il necessario, caschi compresi e, oltra a 52 km di piste suddivise in quattro diversi livelli, avrete a disposizione anche un’area in cui fare pratica o in cui anche i meno esperti potranno provare questa emozionante disciplina.

Un’altra esperienza che val la pena di provare è quella del kayaking. Anche in questo caso l’attrezzatura vi verrà fornita e potrete godervi lo spettacolo delle pacifiche acque, ma anche il brivido di 50 minuti di rapide. Ed essendo un paesaggio prevalentemente montuoso, non può certo mancare la possibilità di fare passeggiate e arrampicate circondati dalla catena Hajar, che si spinge ai confini con l’Oman.

Dulcis in fundo, un’altra attrazione divertente e adatta ai più coraggiosi è l’Hatta Zorbing, sport in cui i ciclisti si lanciano in discesa all’interno di un globo trasparente gigante.

Dove soggiornare a Hatta

Resort Hatta Damani Lodges
Vista dal Resort Hatta Damani Lodges

Pur essendo una meta piuttosto nuova e ancora in fase di sviluppo, sono già numerose le possibilità di soggiorno a Hatta.

Gli amanti dell’avventura all’Hatta Wadi Hub potranno trovare una vasta gamma di esperienze per tutti i gusti. Le attività includono sia opzioni a pagamento che gratuite: downhill mountain bike,  fionda umana, tiro con l’arco, salti in caduta libera, percorsi avventura, ponte di corde, trampolini per bambini e per adulti e divertenti zip line. Nell’Hatta Wadi Hub debutta anche l’Hatta Drop-in, il primo parco in Asia completamente dedicato ai salti in acqua.

Hatta Damani Lodges e Hatta Sedr Trailers sono invece strutture immerse tra le pittoresche montagne, perfette per tutti gli amanti della natura. Originale l’Hatta Sedr Trailers, il primo roulotte hotel nella regione, con roulotte trasformate in stanze dotate di ogni comfort e ognuna con il proprio terrazzo. In comune con gli altri ospiti un’area attrezzata con fuoco e barbecue, per godere di una vista sulle incantevoli rive della diga di Hatta.

Come organizzare un viaggio a Hatta

  • Come arrivare a Hatta
  • Fuso orario e clima
  • Moneta e religione
  • Documenti e visti per visitare Hatta

Come arrivare a Hatta

Per arrivare a Hatta si atterra all’aeroporto di Dubai, con voli diretti Emirates da Milano, Roma, Bologna e Venezia. Da lì ci si muove con auto a noleggio o transfer privati. Al momento non c’è un servizio di collegamento pubblico tra Dubai e Hatta.

Fuso orario e clima

Quando arrivate negli Emirati Arabi dovete spostare l’orologio tre ore avanti rispetto all’Italia, che diventano due quando in Italia vige l’ora legale.

In questo periodo – dicembre – ci sono 25 gradi di massima e 17 gradi di minima, nei mesi più caldi (giugno, luglio e agosto), la temperatura media è di 30 gradi. Siamo lontani dai 40 e passa di Dubai.

Moneta e religione

La moneta degli Emirati Arabi è il Dirham, indicato sul mercato dei cambi con la sigla AED. Un Dirham corrisponde a circa 0,20 euro.

La religione principale è l’Islam, ma anche gli altri culti sono rispettati. Tra i musulmani il 90% è sunnita, mentre la parte restante sciita.

Documenti e visti per visitare Hatta

Per entrare negli Emirati Arabi, Hatta compresa, è necessario il passaporto che abbia una validità residua di almeno 6 mesi dall’ingresso nel paese. Il visto per i passaporti italiani viene fatto direttamente in loco.

Fonte articolo originale

Hits: 9

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: