Aerei – Attenti agli errori sulle prenotazioni

Condividi questo articolo su :

Cambio del nome o delle date dei voli: un errore in fase di prenotazione può costarti fino a €150. In questo articolo ti forniamo alcuni consigli per evitare di commettere errori durante la prenotazione del tuo prossimo viaggio.

Partiamo da questo concetto: un errore può costarti caro. Se hai prenotato un volo a bordo di una compagnia aerea low cost si può arrivare ad una tassa pari al costo del biglietto, mentre per le compagnie aeree tradizionali il totale da corrispondere può toccare quota €100.

Cambio del nome o delle date dei voli: un errore in fase di prenotazione può costarti fino a €150. In questo articolo ti forniamo alcuni consigli per evitare di commettere errori durante la prenotazione del tuo prossimo viaggio.

Partiamo da questo concetto: un errore può costarti caro. Se hai prenotato un volo a bordo di una compagnia aerea low cost si può arrivare ad una tassa pari al costo del biglietto, mentre per le compagnie aeree tradizionali il totale da corrispondere può toccare quota €100.

E non è tutto: se commetti un semplice errore ortografico nel digitare il tuo nome (una lettera in più o una in meno), potresti essere soggetto al pagamento del costo del biglietto.

La maggior parte delle compagnie aeree richiede il pagamento di una tassa per la variazione del nominativo: grazie a questo sistema i vettori sono in grado di generare cospicui introiti dovuti alla negligenza dei passeggeri, motivo sufficiente a negare l’imbarco allo sventurato turista. Alcune compagnie low cost ne escogitano di cotte e di crude: nei paesi anglosassoni non lasciano viaggiare le persone sposate ree di aver prenotato un volo utilizzando il cognome da nubile.

Quanto mi tocca pagare?

Ovviamente, i costi da corrispondere possono variare secondo le politiche adottate dalle singole compagnie aeree: a bordo dei voli operati da Ryanair e Monarch dovrai corrispondere un importo pari a €120.

Ma non è tutto: oltre a pagare la tassa in questione, il passeggero è tenuto a corrispondere un’eventuale differenza di prezzo del biglietto aereo generatasi dal momento della prima prenotazione, al momento della modifica dei dati. A conti fatti, potrebbe risultare meno dispendioso riacquistare da zero il titolo di viaggio.

Logicamente, la differenza di prezzo può variare ed anche di molto, specie se il volo prenotato in un primo momento faceva parte di una particolare campagna promozionale. Immaginiamo il seguente caso: prenoti un volo economico Roma – Barcellona a €40 tutto incluso, ti accorgi in un secondo momento di aver commesso un errore in fase di prenotazione, ti accingi a modificare i dati forniti e ti vedi costretto a sborsare ulteriori €120, più l’eventuale differenza di prezzo creatasi. In totale, ti ritroveresti con un biglietto aereo il cui costo è più che triplicato.

Dal canto loro, le compagnie aeree ci tengono a precisare che gli esosi costi richiesti per il cambio del nominativo sono volti a contrastare il fenomeno della rivendita di biglietti da parte di terzi.

Le 24 ore successive alla prenotazione

Alcune compagnie aeree, quali Flybe, Bmibaby e Thomson ti danno la possibilità di effettuare qualsiasi tipo di modifica al tuo biglietto (date di viaggio incluse) durante le 24 ore successive alla prenotazione, senza per questo dover corrispondere una tassa dovuta al cambio. È comunque vero che la maggior parte dei viaggiatori non si accorge immediatamente dell’errore commesso, affrettandosi ad effettuare le modifiche negli ultimi giorni utili.

Alcuni consigli per evitare errori
Controlla sempre due volte la data di partenza ed il nome del passeggero.
Assicurati di poter viaggiare nelle date scelte.
Se il tuo compagno di viaggio non può garantirti al 100% la sua presenza, meglio acquistare l’opzione di annullamento.

Costi inerenti i cambi di prenotazione

Wind Jet: €40 per la modifica del nominativo, €30 per la data del viaggio, più eventuale differenza di prezzo.
Meridiana: penale variabile, cui si aggiungono €15 di spese amministrative ed eventuale differenza.
Bmibaby: €46 a tratta, più eventuale differenza di tariffa
Airberlin: non è necessario pagare alcuna tassa. Dovrai corrispondere soltanto l’eventuale differenza di prezzo.
Ryanair: €100 a tratta effettuando il cambio sul sito della compagnia, che diventano €150 se il cambio avviene tramite call center.
Vueling: €39 a tratta, per passeggero, più l’eventuale differenza di tariffa. Se il cambio riguarda un bambino il prezzo da pagare è pari a €4. Il cambio del nominativo comporta una spesa di €50.
Iberia: non sono ammessi cambi di nominativo. Puoi modificare la data del volo chiamando il call center.
British Airways: €34 a biglietto.
EasyJet: €35 a tratta, più l’eventuale differenza di prezzo.
Flybe: €32 a tratta per le variazioni on-line, che diventano €36 per i cambi tramite call center.
Jet2.com: €32 a tratta, più eventuale differenza.
Monarch Airlines: €115 sul sito della compagnia, €137 tramite telefono.
Thomas Cook: €25 a tratta
Thomson Airways: €29 a tratta.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: