A Fiumicino il taxi più caro di un volo

Condividi questo articolo su :

Roma Parigi solo andata 40 euro con Vueling. Roma Madrid andata e ritorno 55 euro con Easy Jet. Roma Palermo solo andata 12 euro e 49 sempre con Easy Jet. Questo per i voli low cost. Se ci spostiamo sulle compagnie di linea, troviamo, per esempio, Roma Madrid Alitalia andata e ritorno 99 euro, oppure, sempre 99 euro, Roma Amsterdam con la compagnia di bandiera italiana e con l´olandese Klm.

Roma Parigi solo andata 40 euro con Vueling. Roma Madrid andata e ritorno 55 euro con Easy Jet. Roma Palermo solo andata 12 euro e 49 sempre con Easy Jet. Questo per i voli low cost. Se ci spostiamo sulle compagnie di linea, troviamo, per esempio, Roma Madrid Alitalia andata e ritorno 99 euro, oppure, sempre 99 euro, Roma Amsterdam con la compagnia di bandiera italiana e con l´olandese Klm.

Per i voli nazionali, ci sono Roma Milano Malpensa 49 euro solo andata con Alitalia, Roma Verona solo andata 40,57 euro con la Meridiana. Una corsa in taxi all´aeroporto di Fiumicino costa quasi quanto un volo da Roma a una capitale europea o in un´altra città italiana. Basta sapersi muovere con disinvoltura su Internet. Ma per le 78 compagnie di linea italiane e straniere riunite nell´associazione Ibar, la parità di costi fra aerei e taxi è un paradosso inaccettabile, come è inaccettabile l´aumento annunciato della tariffa fissa Roma-Fiumicino dagli attuali 40 euro a 45.

«Ormai una corsa da e per l´aeroporto sfiora le stesse tariffe aeree – protesta l´Ibar – L´aumento non è solo inopportuno ma anche incomprensibile in un periodo senza inflazione e con il prezzo del petrolio in calo da molti mesi. Ci si preoccupi piuttosto di migliorare il collegamento ferroviario tra l´aeroporto e la città, che è molto al disotto degli standard europei».

La guerra tra le compagnie aeree che fanno scalo a Fiumicino e i tassisti dunque è dichiarata. E come sempre, la categoria si trova contro anche le associazioni degli utenti e dei consumatori della capitale. Il Codacons ha già fatto sapere che presenterà ricorso al Tar contro ogni aumento. Il Codici denuncia «l´ennesima stangata per i cittadini». «La non consultazione delle associazioni contestualmente alla campagna elettorale – accusa il segretario nazionale Ivano Giacomelli – ci inducono a pensare ad un regalo da parte del Comune ai tassisti».

«Il sindaco Alemanno vuole aumentare anche le tariffe dei bus?», chiedono i consiglieri Pd Maurizio Policastro, Athos De Luca, Fabrizio Panecaldo, Massimiliano Valeriani, Gianfranco Zambelli, della commissione comunale Mobilità.

«L´aumento delle tariffe taxi – concludono i consiglieri – presumerebbe la volontà di questa amministrazione di rivedere tutto il sistema tariffario degli altri servizi, compreso il possibile incremento del biglietto dell´autobus. È questa la volontà del sindaco?». «Mi auguro – dichiara Alessandro Onorato, capogruppo Udc in Campidoglio – che la giunta rifletta seriamente. L´innalzamento dei costi della corsa da Roma a Fiumicino esporrebbe la città al ridicolo: percorrere in auto la distanza dal centro all´aeroporto finirebbe per costare di più che percorrere in aereo la distanza tra Fiumicino e le maggiori capitali europee coperte dai voli low cost». 

Fonte: www.repubblica.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: