5 ville da sogno dove dormire in Toscana

Condividi questo articolo su :

Dimore storiche dal fascino senza tempo immerse nel verde, tra le colline del Chianti e parchi privati. Queste ville di charme garantiscono la privacy più assoluta, oltre ad essere il punto di partenza per itinerari culturali, paesaggistici ed enogastronomici della meravigliosa Toscana.

VILLA LA MASSA

Oasi bucolica di pace e relax, Villa La Massa è un hotel di lusso, parte del Gruppo Villa d’Este dal 1998 e membro di The Leading Hotels of the World Si trova sulle rive dell’Arno, a Candeli, a soli 15 minuti in auto dal centro di Firenze con vista sulle colline del Chianti Rufina, immersa in un parco di dieci ettari.
Oltre al pernottamento nelle camere e suite dell’hotel, c’è anche la possibilità di prenotare il Villino o la Casa Colonica. “Sospeso” sul fiume Arno, il Villino che risale a inizio Novecento dispone di 7 camere, tra cui la suite Presidenziale con una magnifica terrazza sul fiume e accesso diretto al giardino privato e al parco dell’hotel. Risalente a metà dell’Ottocento, la Casa Colonica, con corte interna all’aperto, ha un interior design fresco e contemporaneo, progettato da artigiani locali nel rispetto dello stile toscano, e presenta, 4 suite, di cui due comunicanti. Novità di quest’anno le “Residenze Private” situate a Villa Hombert: 3 appartamenti di 60, 70 e 80 metri quadri, dotati di cucine attrezzate. L’edificio è un’antica costruzione della campagna toscana risalente al 1600, all’interno della proprietà, che ha recentemente subito una completa ristrutturazione e trasformazione. Due le proposte enogastronomiche: il ristorante Il Verrocchio (si trova nel Mulino, ed è reso unico dalla suggestiva terrazza a sfioro sull’Arno) e il bistrot L’Oliveto ricavato nell’antico fienile appena ristrutturato che si trova a bordo piscina  con vista sulle colline toscane.

VILLA LA PALAGINA 

Svegliarsi al mattino nel letto a baldacchino di una dimora storica, aprire la finestra e godere lo spettacolo delle colline e dei vigneti del Chianti. Spostarsi in piscina per un tuffo, uscire per un’escursione e una degustazione dei prodotti della vicina fattoria, specializzata in vino, olio e miele. Infine, cenare nel ristorante ospitato nell’antica limonaia o, perché no, in vigna sotto un cielo carico di stelle tra i filari della tenuta. Tutto ciò è possibile al resort Villa La Palagina, una struttura che coniuga il puro lusso al comfort di camere e appartamenti privati in una cornice da sogno. La villa è il risultato del restauro di un’antica dimora risalente al XVIII secolo. Si narra che in epoca medievale qui ci fosse un monastero, che andò distrutto durante un terremoto e che prestò le fondamenta dell’attuale villa rinascimentale. A partire dal XVI secolo, la Palagina funse poi da buen retiro per molteplici nobili famiglie fiorentine, tra cui i Ricasoli e i Corsini. Fu proprio Bettino Ricasoli (1809-1880), politico italiano nonché abile agricoltore e innovatore della vitivinicoltura toscana, a creare la ricetta del moderno Chianti Classico e a farsi promotore del Consorzio, proprio durante gli anni trascorsi a La Palagina. Con le sue piscine, la terrazza panoramica, una proposta culinaria gourmet, le esperienze per scoprire il territorio e un’azienda agricola interna alla tenuta per la produzione di eccellenze a km zero, la dimora storica del gruppo Human Company nel cuore del Chianti, è la location perfetta per staccare la spina nella cornice rilassante della campagna toscana.

VILLA PETROLO

Arredata con mobili d’epoca e prestigiose opere d’arte, questa residenza del 1700 circondata da un parco privato, con piscina e campo da tennis a uso esclusivo è la massima espressione dello stile toscano.
Villa Petrolo, insieme a Casale Bòggina e Villetta Costa, si contraddistingue infatti per un’eleganza classica, raffinata e senza. La villa e le tipiche case coloniche fanno parte della Tenuta Petrolo, storica azienda vitivinicola sulle pendici a Sud-Est dei monti del Chianti, tra Bucine, Castellina in Chianti e Castelnuovo Berardenga, nella DOC Valdarno di Sopra. La Tenuta, di proprietà della famiglia Bazzocchi Sanjust, oggi è guidata da Luca Sanjust. I lavori di restauro rispecchiano lo spirito originario del luogo, ricreando ambienti curati al cui interno si respira ancora l’atmosfera di un tempo. La Villa dispone di 8 camere da letto, ciascuna con bagno privato, e ampi spazi comuni. Perfetta per chi cerca una vacanza – o anche solo un weekend – all’insegna di privacy e tranquillità.
A disposizione degli ospiti – su richiesta – uno chef privato, per assaporare creazioni gourmet ispirate alla tradizione locale. Tra le attività per chi proprio non riesce a stare fermo: wine tour in vigna e cantina,; ricerche di tartufo nero con lezione di cucina a seguire; escursioni nelle vicine città d’arte e negli antichi borghi; shopping nei famosi outlet limitrofi; e-bike tour tra i sentieri delle colline del Valdarno. Impossibile annoiarsi.

LE VILLE DI VIESCA 

Un luogo immerso nel verde e nella massima riservatezza. Viesca è una splendida tenuta rinascimentale, acquistata negli anni ‘50 da Salvatore e Wanda Ferragamo. Qui i soggiorni su misura sono in eleganti ville appartate, con piscina privata, dotate di tutti i confort e servizi, tra cui anche lo chef privato. Circondate da un grande parco con pini, ulivi, platani, grandi querce e cipressi insieme ad alberi da frutto come ciliegi, melograni e susini.
Ogni residenza è espressione dell’autentica eleganza toscana: i pezzi di antiquariato convivono con arredi realizzati da artigiani locali, i materiali sono pregiati e i tessuti dai toni caldi sono in perfetta armonia con i colori della natura circostante. Viesca Suites & Villas dal 2019 fa parte dell’accoglienza de Il Borro e comprende: la Villa padronale del XVI secolo e sei bellissime Ville, oltre a 17 eleganti suites del Borgo di Pian Rinaldi al centro della tenuta.
La Villa padronale del XVI secolo un tempo dimora estiva di Salvatore e Wanda, è circondata da un grande giardino con piscina e da un parco romantico con alberi monumentali. Grazie a recenti lavori di ampliamento, dispone di nove camere doppie con bagno en suite, una grande sala da pranzo e ampi spazi comuni, tra cui un’accogliente sala lettura e un magnifico soggiorno che si apre su una terrazza panoramica. Non c’è che l’imbarazzo della scelta tra le strutture, ognuna un esempio delle classiche residenze toscane, tutte restaurate nel rispetto della storia e dei canoni stilistici: Villa Gelso, Villa Due Torri, Villa Acciaioli, Villa Pozzo, Villa Merlo e Villa Mulino. Ognuna ha dalle 3 alle 8 stanze da letto, un’ampia cucina, una grande sala da pranzo, un salotto e un grande giardino privato con piscina esterna e zona relax.
Tra le attività previste: lezioni di yoga e di cucina, passeggiate a cavallo, escursioni in bici, a piedi o in macchina, massaggi en suite, visita de Il Borro, shopping e itinerari culturali e artistici. What else? 

VILLA LENA

Villa Lena @Niklas Adrian Vindelev

Un laboratorio creativa, un agriturismo e una destinazione turistica. Villa Lena è tutto questo: qui si celebrano la storia, la cultura e la tradizione enogastronomica locale in un ambiente che offre ad artisti, scrittori, designer, registi, musicisti, chef ed esperti di food internazionali spazio per esplorare e affinare i loro rispettivi mestieri. Arte e cultura sono al centro del progetto, nato da un’idea della collezionista d’arte contemporanea Lena Evstafieva, del marito, il musicista Jérôme Hadey e del loro amico, Lionel Bensemoun, l’imprenditore che ha fondato la mecca della nightlife glamour di Parigi, il club Le BaronLa tenuta si trova nella piccola frazione di Paiano, in provincia di Pisa, isolata tra 500 ettari di boschi, vigneti, uliveti e orti biologici. La villa del XIX secolo che si trova nel cuore della proprietà, originariamente fu costruita per la famiglia aristocratica italiana, i coniugi Augusto e Tereza Del Frate, e oggi ospita l’omonima Fondazione e un programma di residenza per artisti. Attorno alla struttura principale, tutti gli altri edifici storici (ex case coloniche, per la caccia o stalle) sono stati convertiti e ospitano appartamenti indipendenti per gli ospiti e i servizi in comune. La creatività e la collaborazione sottolineano la vita a Villa Lena con un programma di eventi che vanno dai talk con gli artisti alle attività per i bambini, dalle proiezioni di film all’aperto ai corsi di cucina, passando per i concerti a lume di candela e i DJ set a bordo piscina. Gli ospiti possono trascorrere le loro giornate esplorando i boschi, visitando le città vicine, impastando pasta fresca, o semplicemente rilassarsi a bordo piscina.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: