5 mete da sogno al caldo, a poche ore di volo dall’Italia, per sfuggire al gelo

Regalatevi un break invernale alla ricerca del sole e del caldo nelle più belle mete a poche ore di volo dall’Italia: Canarie, Tunisia, Egitto, Oman e Capo Verde.

Siete già stanche di pioggia, vento e freddo e state rimpiangendo l’estate con le sue infinite giornate di sole? Regalatevi un break per “spezzare” l’inverno! Bastano, infatti, poche ore di volo dall’Italia per ritrovarsi catapultati in mondi diversi per geografia, abitudini e cultura ma tutti accomunati da inverni miti e soleggiati.

Scoprite le bellezze naturali dell’arcipelago delle Canarie, o regalatevi l’opportunità di visitare le oasi del deserto tunisino o i siti archeologici egiziani senza soffrire per il clima torrido estivo che, spesso, rovina le escursioni mettendo a dura prova la resistenza fisica dei turisti.

Altre alternative, sono rappresentate da una vacanze in Oman, meta ancora poco toccata dai flussi turistici di massa che ha molto da offrire sia dal punto di vista paesaggistico che culturale, o Capo Verde un arcipelago paradisiaco vicino al Senegal dove rilassarsi su interminabili spiagge selvagge.

Ecco 5 mete di viaggio calde per vacanze invernali da sogno a poche ore di volo dall’Italia:

  1. Canarie
  2. Tunisia
  3. Egitto
  4. Oman
  5. Capo Verde

1 – Canarie, paesaggi mozzafiato e tanto sole

Se desiderate trascorrere un break invernale all’insegna del sole e del mare, le Canarie sono una meta perfetta.

Questo arcipelago a poche ore di volo dall’Italia offre ai propri visitatori un clima mite tutto l’anno, le suggestive spiagge di dune di Fuerteventura e Gran Canaria, i sorprendenti paesaggi vulcanici di Lanzarote, ben 5 parchi naturali localizzati nelle sue principali isole e una buona offerta culturale. Basta pensare al complesso di San Cristóbal de La Laguna, a Tenerife, inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Il consiglio è di visitare l’arcipelago delle Canarie nel mese di febbraio quando si tiene un coloratissimo Carnevale in stile caraibico.

  • Dove dormire alle Canarie: a Las Palmas presso il BULL Reina Isabel & SPA, un fantastico hotel dotato di Spa, piscina e un meraviglioso solarium con vista sull’Alantico. Se desiderate regalarvi un romantico break, il consiglio è di alloggiare a Lanzarote presso il Lani’s Suites de Luxe – Adults Only, una struttura dove non sono ammessi bambini da cui si gode di uno splendido panorama sul mare.
  • Temperature alle Canarie in inverno: il clima di questo arcipelago è particolarmente mite con temperature che non scendono mai al di sotto dei 18 gradi eccetto che sulle alture di Tenerife o di El Hierro dove si possono raggiungere i 13 gradi. Durante i mesi freddi sono, comunque, più probabili giornate di pioggia.
  • Quantità di ore di volo dall’Italia: circa 4/5 ore con volo diretto ma per raggiungere le isole minori come El Herro o la Gomera è necessario scalo in Spagna.
Canarie
La natura mozzafiato del Parco Nazionale del Teide a Tenerife.

2 – Tunisia, tra oasi e deserto

Una meta a poche ore di volo dall’Italia e dal clima piacevole tutto l’anno è la Tunisia e, anzi, la stagione invernale è il momento migliore per scoprire i suoi siti archeologici e il deserto. Nei mesi estivi, le temperature costantemente prossime ai 40 gradi possono, infatti, risultare decisamente difficili da sopportare se non… a bordo piscina.

Un itinerario invernale perfetto per scoprire una Tunisia forse insolita e inaspettata rispetto ai classici resort sulla costa può, quindi, includere una tappa a Tunisi per visitare la Moschea al-Zaytuna e a Cartagine per ammirare le sue rovine archeologiche.

Successivamente, ci si può spostare verso l’entroterra per visitare le oasi di montagna di Chebik, Tamaqza, Midè o la fantastica Douz, la porta del Deserto, dove tra novembre e dicembre si tiene il Festival del Sahara, una manifestazione che prevede musica, bazar, parate e corse con dromedari.

  • Dove dormire in Tunisia: a Tunisi presso il Dar El Jeld Hotel and Spa, un’elegante struttura ricettiva dotata di spa e hamman vicina alle principali attrazioni della città, mentre a Douz l’Hotel Mehari offre piscine interne ed esterne e camere con una meravigliosa vista sul deserto.
  • Temperature in Tunisia in inverno: il clima tunisino è particolarmente mite, le temperature medie di dicembre e gennaio, ovvero i mesi più freddi, sono di 15/21 gradi. Nell’entroterra e nelle zone desertiche le temperature sono incluse tra i 22 e i 33 gradi.
  • Quantità di ore di volo dall’Italia: partendo da Roma un’ora di volo, da Milano 2 ore.
Tunisia
Le rigogliose palme dell’oasi di Douz.

3 – Egitto: piramidi e siti archeologici

L’Egitto è un’altra meta perfetta per regalarsi un break a poche ore di volo dall’Italia alla ricerca del sole e del caldo.

Qui i mesi invernali sono perfetti per effettuare dei tour alla scoperta delle meraviglie di questa terra come la Necropoli di Giza dove è possibile ammirare le piramidi di Cheope, Chefren e di Micerino, la Valle dei Re, dove venivano sepolti i sovrani, o il complesso templare di Karnak, un’ampia zona archeologica che include il Grande Tempio di Amon e il Tempio di Luxor.

I meno freddolosi possono, anche, approfittarne per fare vita da spiaggia sulla costa del Mar Rosso.

  • Dove dormire in Egitto: a Luxor l’Hilton Luxor Resort & Spa, situato sulle rive del fiume Nilo, offre suggestive piscine a sfioro e ambienti eleganti e raffinati, mentre a Sharm El Sheik, il Sharm Reef Resort propone camere dotate di ogni ogni comfort con vista mare.
  • Temperature in Egitto in inverno: il clima egiziano è mediterraneo lungo la costa settentrionale e desertico nelle zone interne e centro meridionali. L’inverno è mite ovunque con temperature massime che non scendono mai sotto ai 20 gradi.
  • Quantità di ore di volo dall’Italia: 4/5 ore in base all’aeroporto di partenza e arrivo.
Egitto
Il complesso di Karnak visto dal Nilo.

4 – Oman, deserto color rame e storia millenaria

Nei mesi invernali in Oman potete regalarvi una vacanza all’insegna del caldo e del sole, oltre che alla scoperta di bellezze naturali e artistiche.

Questa nazione vanta lunghissime spiagge, il Wahiba Sands – un deserto di sabbia color rame che regala scorci indimenticabili – e una capitale, Muscat, dove è possibile immergersi in un’atmosfera ancora autentica e naturale rispetto alle altre città del Golfo Persico dall’aspetto artificioso.

Regalatevi, quindi, una passeggiata per le vie di Muscat visitando il Mutrah Fort che la domina, la zona del Vecchio Porto e il Nationl Museum dove sono conservati reperti che raccontano gli ultimi 5000 anni di storia di questa nazione.

  • Dove dormire in Oman: presso il Chedi Muscat, un elegante e sofisticato hotel sul mare; se amate le vacanze totalmente immersi nella natura, il Muscat Hills Resort situato nella baia privata di Al Jissah, che offre 35 capanne sulla spiaggia.
  • Temperature in Oman in inverno: in questa nazione il clima è ovunque tropicale desertico con temperature invernali medie che si aggirano sui 20/30 gradi.
  • Quantità di ore di volo dall’Italia: non sono disponibili voli diretti dall’Italia, in genere si deve far scalo a Doha nel Qatar e sono necessarie 8/9 ore di viaggio.
Oman
Una suggestiva immagine di Muscat la sera.

5 – Capo Verde, spiagge paradisiache e natura incontaminata

L’arcipelago di Capo Verde, al largo delle Coste del Senegal tra il tropico del Cancro e dell’Equatore, offre un break invernale a poche ore di volo dall’Italia all’insegna di mare cristallino, lunghe spiagge silenziose e natura selvaggia e incontaminata.

Questo arcipelago è costituito da 10 isole e ognuna, grazie al differente soffiare degli Alisei, regala paesaggi diversi. Per esempio, Santo Antão è verde e montuosa mentre Brava è un giardino fiorito tutto l’anno.

Una meta obbligata per tutti i turisti è Sal, la capitale dell’arcipelago dove si trova l’aeroporto, qui vi è un’alta concentrazione di resort e una vivace vita notturna. Questa località è, quindi, adatta a chi ama un giusto compromesso tra natura e vita mondana.

  • Dove dormire a Capo Verde: sull’Isola di Sal presso l’Hotel Tropical dotato di ogni comfort e una bellissima piscina, a Boa Vista all’Hotel Riu Palace,una struttura sita direttamente sulla Praia das Duna.
  • Temperature a Capo Verde in inverno: in questo arcipelago il clima è tropicale arido con temperature che non risultano mai troppo elevate o fastidiose neanche nei mesi più caldi. In inverno il clima è piacevolmente mite con temperature che si aggirano sui 20 massimo 30 gradi.
  • Quantità di ore di volo dall’Italia: non sono disponibili voli diretti ma, in genere, si effettua scalo a Lisbona. La durata del viaggio è di circa 4/5 ore, escluso il tempo dello scalo.
Capo Verde
Una meravigliosa spiaggia dell’Isola di Boa Vista.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: