125 candeline per il ponte di Brooklyn

Condividi questo articolo su :

Il ponte più famoso del mondo, che unisce Manhattan e Brooklyn attraverso l’East River, compie oggi 125 anni e la Grande Mela gli rende onore con concerti e fuochi artificiali.

Quando aprì al traffico nel 1883 il ponte era sei volte più lungo di qualsiasi altre ponte degli Stati Uniti. Era stato costruito in 13 anni a un costo di 15 milioni di dollari. Oggi viene attraversato ogni giorno da 125 mila auto, numerosi pedoni e biciclette.

Il ponte più famoso del mondo, che unisce Manhattan e Brooklyn attraverso l’East River, compie oggi 125 anni e la Grande Mela gli rende onore con concerti e fuochi artificiali.

Quando aprì al traffico nel 1883 il ponte era sei volte più lungo di qualsiasi altre ponte degli Stati Uniti. Era stato costruito in 13 anni a un costo di 15 milioni di dollari. Oggi viene attraversato ogni giorno da 125 mila auto, numerosi pedoni e biciclette.

Il progetto del ponte fu un affare di famiglia: alla morte per un’infezione di tetano dell’architetto tedesco John Roebling che l’aveva progettato, i lavori furono affidati a suo figlio Washington. Quando poi Washington si ammalò durante la costruzione fu sua moglie Emily che ne assunse la supervisione. E a ponte ultimato Emily fu la prima che lo attraversò a piedi.

Oltre ai fuochi artificiali che hanno illuminato la notte newyorchese tra giovedì e venerdì, l’omaggio più spettacolare è il telescopio gigante dello scultore britannico Paul St.George.

Installato all’ombra del ponte, sul versante orientale dell’East River (quello di Brooklyn) il "Telectroscope" corre sotto l’Atlantico fino alla South Bank del Tamigi a Londra, e si ferma sotto un altro mitico ponte, il Tower Bridge.

Grazie alle fibre ottiche, i newyorchesi che si piazzano di fronte al telescopio transatlantico possono vedere in diretta i londinesi che fanno lo stesso a migliaia di chilometri di distanza, 24 ore su 24, fino al 15 giugno.

Fonte: www.lastampa.it

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su ZonaViaggi.it !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: