Sicilia

Pasqua in Sicilia

Erice

Da Trapani a Marsala, per il gran ponte di primavera. Tra chiese in pietra calcarea e antichi palazzi, relais a cinque stelle e suggestive cantine. Qui, dove il tempo si è fermato, in una Sicilia antica, immutata, fiera delle sue tradizioni.

Una città defilata, sfarzosa e popolare, misteriosa e affabile, dove i riti e le abitudini si perdono nel dopoguerra, quando cerimonie e feste riunivano l’aristocrazia e il popolo del mare. Passano gli anni ma Trapani è sempre la stessa, e assistere ai riti suggestivi, teatrali e drammatici della Settimana Santa regala l’emozione di un set dove si racconta una Sicilia antica, immutata, fiera delle sue tradizioni.    ( leggi tutto )


Agrigento

Agrigento

Agrigento, l’antica Akragas, “la più bella città dei mortali” come la definì Pindaro, anche d’inverno regala emozioni. A partire dal celeberrimo Parco Archeologico, un unicum che incanta sia per l’imponenza degli antichi edifici, sia per il contesto naturalistico: il mese di febbraio è infatti il periodo della fioritura dei mandorli, un momento di rara bellezza. In questo periodo, inoltre, fino al 23 febbraio si visita la mostra Fausto Pirandello. Il tempo della guerra (1939-1945), alle Fam, Fabbriche Chiaramontane (piazza San Francesco 1).    ( leggi tutto )


Pensioni alle Eolie

Eolie

Tre camere, una cucina e un patio sul mare. Non è una fotografia sbiadita degli anni Sessanta. È un’istantanea del 2013 a Stromboli, isole Eolie: quattro ore di aliscafo veloce da Napoli, due ore circa da Messina. L’ultimo avamposto di un’Italia che rifugge la formula all inclusive per un’ospitalità genuina. Stromboli, come Filicudi e, a ben cercare, anche la mondana Panarea, conservano luoghi e indirizzi che non hanno rincorso le mode né i capricci di un turismo sempre più frivolo e viziato.    ( leggi tutto )


Lampedusa ... la spiaggia più bella del mondo !

Lampedusa

I litorali italiani conquistano il cuore degli utenti di Tripadvisor che, a milioni, hanno votato per stilare la classifica dei lidi più suggestivi. E la Sardegna piazza 5 arenili fra i dieci migliori della nostra penisola.

La primavera sta dando i primi segni di vita e già ci scopriamo a sognare. Abbiamo voglia di staccare dal lavoro, concederci un tuffo nel blu, in una spiaggia meravigliosa.    ( leggi tutto )


L'estate continua a Lampedusa

Lampedusa

Un nuovo aeroporto da luglio e, con esso, il ritorno alla vocazione turistica di quest’isola dai colori tropicali, che da fine settembre in poi vive il momento migliore. “Quando voi a Milano o Roma siete a lavorare con un clima autunnale, qui da noi è ancora estate”, afferma in dialetto sorridendo il vecchio pescatore seduto al Bar dell’Amicizia, epicentro della vita dei lampedusani doc e indirizzo irrinunciabile per una brioche con granita a qualunque ora del giorno (via Vittorio Emanuele 62-64, tel. 0922.97.04.32, aperto dalle 5 alle 2).    ( leggi tutto )


Le spiagge della Sicilia

Sicilia

Partono, gli italiani. Limano il budget, scelgono mete entro i confini nazionali (il 70%), riducono le vacanze a una settimana (il 40%), ma partono. Certo, a preparar la valigia, secondo un sondaggio Ipsos-Europe Assistance, quest’anno saranno il 63% dei connazionali contro il 78% del 2011, spinti, oltre che dal desiderio di relax, dalla voglia di mare. A far la differenza, in tempi di ristrettezze e vacanze brevi, è la destinazione. Sono il verde e il mare pulito i valori aggiunti, i plus che possono moltiplicare i benefici di sette giorni di spiaggia.    ( leggi tutto )


Agrigento

Passeggiare tra colonne di templi greci, respirando l'odore di mirto e ulivi. Perdersi tra i vicoli del quartiere arabo. Ammirare chiese medievali, tra facciate barocche e stucchi serpottani. La città di Pirandello, protagonista della cultura mediterranea, rivive la sua magia nell'estate siciliana.

La meritata fama della Valle dei Templi fa spesso ombra alle bellezze di Agrigento. Eppure il centro storico della città di Luigi Pirandello va visitato a sé, e non solo come antipasto del prelibato menu a base di templi greci.    ( leggi tutto )


Panarea

Panarea

La più piccola, la più mondana, la più snob. Presa d'assalto dalla gioventù dorata, ben dotata di carte di credito, che passa i pomeriggi sugli yacht ancorati in rada, davanti a Cala Zimmari o a ridosso di Dattilo, a ballare sul ponte di prua a ritmo di musica techno, bere Dom Pérignon ghiacciato e farsi gavettoni usando i tender. Oggi da me e domani da te, in un esclusivo inner circle. Prima di ritrovarsi tutti quanti al tramonto per l'aperitivo sulla terrazza del Bridge Sushi Bar, per le notti tempestate di vip alla discoteca del Raya, dove l'ingresso arriva a superare i 100 euro, e per il cornetto appena sfornato al Panea.    ( leggi tutto )


Weekend a Palermo

Palermo

In che modo Cézanne, Picasso, Chagall e Kandinskij, da Parigi, influirono sulla evoluzione dei movimenti artistici nella grande Russia, a cavallo della Rivoluzione d’Ottobre? Come si passò dal paesaggio stilizzato del Neoprimitivismo all’Astrattismo di Mosca. Piazza Rossa di Kandinskij che si scompone in un vortice? Per scoprire che tra i movimenti d’avanguardia europei di inizio secolo soffiò un fortissimo vento comune da Parigi a San Pietroburgo, e ammirare gioielli raramente o mai esposti sin ora in Italia, bisogna andare a Palermo per godersi la mostra Avanguardie russe .    ( leggi tutto )


Dolcezze siciliane

Dolci

Per l'editor di Lonely Planet, Tom Hall, è una della migliori destinazioni 2012. "Una terra che non si finisce mai di scoprire". Ecco un viaggio nelle capitali del Barocco e della pasticceria: Noto, Modica e Ragusa .

“Un viaggio in Sicilia ha il sapore di una scoperta fantastica per la sua terra, l’accoglienza delle persone e il suo cibo”, ha detto Tom Hall, editor di Lonely Planet.com, tra gli esperti di turismo internazionale interpellati da Msn Travel per la top list delle migliori destinazioni 2012.    ( leggi tutto )


tipi di contenuto
© 09/09/2004 - Rolando Davide Alcuni articoli sono stati tratti da altri siti, il © resta del relativo autore Website Design By : Eyrieteck