Polonia

Weekend a Varsavia

Varsavia

Sono passati sette secoli esatti dalla prima volta che il nome Varsavia ha fatto la propria comparsa su un testo scritto. Da allora il toponimo capitolino ha campeggiato sulle mappe di tanti, troppi confini segnati a matita e sanciti da vessilli sempre diversi – svedesi, tedeschi, sovietici. Oggi però si staglia tra i trend topic di Google, echeggia nei tweet d’artista e popola (spopolando) le community di viaggiatori navigati.   ( leggi tutto )


Polonia - Musei gratis per un mese

Musei

Avete in programma un viaggio in Polonia o state cercando una destinazione per una vacanza all'insegna dell'arte e della cultura? Se la risposta è sì sappiate che a partire da quest'anno in Polonia, il mese di novembre sarà festeggiato come il mese della cultura. L'iniziativa è stata appena lanciata dal Ministero dei Beni culturali polacco e prevede l'apertura gratuita, per l'intero mese, di alcuni dei maggiori monumenti e delle maggiori istituzioni culturali del Paese.
     ( leggi tutto )

Weekend a Varsavia

Varsavia

Palazzo reale e residenza ufficiale dei monarchi polacchi, il Castello Reale di Varsavia è il simbolo della rinascita della città. Parzialmente distrutto dalle bombe tedesche durante l'invasione della Polonia del settembre 1939, fu pesantemente danneggiato dai bombardamenti tedeschi durante la rivolta di Varsavia. Le rovine vennero fatte esplodere da ingegneri tedeschi nel settembre 1944 e non furono rimosse fino al 1971. Fino ad allora era solo un cumulo di macerie. Poi, a poco a poco, fu ricostruito e messo a posto.    ( leggi tutto )


Altri 9 paesi nell Unione Europea

FrontieraLo spazio Schengen e' stato esteso dalla mezzanotte agli aeroporti degli ultimi nove Paesi entrati nell'Unione europea.I controlli di frontiera per i passeggeri in volo sono stati aboliti a Malta e in otto Paesi ex comunisti (Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Repubblica ceca), dopo l'apertura delle loro frontiere il 21 dicembre scorso. Quasi 400 milioni di persone possono cosi' viaggiare senza passaporto in 24 paesi europei.

Fonte: www.ansa.it


Viaggio nella nuova Polonia

CracoviaChi va in Polonia si attende un popolo legato a filo doppio con il suo passato. Invece, ci vuol poco per accorgersi che i polacchi hanno superato quasi in scioltezza lo choc subito all'inizio del post comunismo, reagendo con fermezza e grande vivacità imprenditoriale, alla caduta dei regimi filo sovietici.    ( leggi tutto )


tipi di contenuto
© 09/09/2004 - Rolando Davide Alcuni articoli sono stati tratti da altri siti, il © resta del relativo autore Website Design By : Eyrieteck