8 città per i mercatini di Natale 2014

Vienna

Prodotti d'artigianato locale, addobbi per l'albero, golose specialità e tanti eventi. Tra enormi alberi di Natale, presepi con figure a grandezza naturale e il profumo aromatico di vin brulé e dolci speziati. Ecco dove vivere la magica atmosfera natalizia tra i mercatini di alcune città europee.

E' la magia del Natale. Un'atmosfera unica, allegra e vivace, capace di riscaldare il freddo e il buio dell'inverno. E di creare tanta attesa, tra grandi e piccini, per l'arrivo del 25 dicembre. Un'attesa festeggiata a lungo con i tradizionali mercatini che trasformano le città europee in enormi villaggi di Santa Klaus.

Dove vie, piazze e giardini vengono addobbati e illuminati in grande stile, per accogliere tantissime bancarelle, eventi e visitatori. Un'occasione anche per un city break a tema, per visitare nuove città, o riscoprirle, sotto una nuova luce. Quella del Natale.

SVIZZERA
A partire dal 20 novembre, ovunque, in Svizzera, grandi città e paesi più piccoli sono illuminate dalle luci dei mercatini di Natale, ciascuno con le proprie particolarità e tradizioni. Cominciamo dalla capitale, Berna dove il mercatino natalizio anima la Waisenhausplatz, una delle piazze più suggestive della città, Patrimonio dell'Umanità. Moltissime le bancarelle dove trovare i tipici prodotti natalizi dell'artigianato svizzero, come i fiori secchi, gli oggetti in legno, luci profumate, gioielli oltre ai prodotti tipici gastronomici come il sidro caldo, il vin brulè e il pan di zenzero.
A Zurigo, invece, si contano ben 4 mercatini. Il più grande è al coperto, nella hall della stazione ferroviaria (Hauptbahnhof) dove si trovano 150 chalets, ai piedi di un albero di Natale alto 15 metri decorato da 5.000 cristalli Swarovski. Qui è possibile acquistare candele e lampade profumate, decorazioni natalizie tipiche svizzere, da oggetti di legno intagliato all'abbigliamento a gustose specialità gastronomiche come raclette, pannocchie arrosto e, tra i dolci, i classici panpepati, le frittelle di mele e la rinomata cioccolata! In centro, nella zona di Niederdorf, si trova invece il più antico mercatino della città, un'altra occasione per gustare e acquistare i prodotti della tradizione elvetica, dall'artigianato alla gastronomia.
Anche a Basilea, dal 27 novembre, cala un'atmosfera magica nel cuore della città con due mercatini, uno sulla Barfüsserplatz, nei pressi della Chiesa Barfüsserkirche, e l'altro sulla Münsterplatz proprio accanto alla cattedrale e al grande albero di Natale decorato da Johann Wanner, negozio specializzato in addobbi natalizi dove si riforniscono anche i reali inglesi. Tanti artigiani e venditori esporranno i loro prodotti, ottimi anche come originali regali da mettere sotto l'albero.

Scopri le offerte per visitare i mercatini

AUSTRIA
Dalla metà di novembre il centro storico di Vienna viene avvolto dalla magia dell'Avvento. Basterà passeggiare, seguendo il profumo dei biscotti di Natale e del punch, per scoprire i tanti mercatini che animano tante vie e piazze della città. A cominciare da quello centrale di piazza del Municipio, con 150 bancarelle piene di addobbi natalizi, dolci e bevande calde, per proseguire nel Villaggio di Natale di Maria-Theresien-Platz, con i tipici prodotti d'artigianato locale, in quello della Vecchia Vienna nel Freyung o, ancora, tra quelli del Castello di Schönbrunn e del Castello Belvedere, che creano una cornice ancora più suggestiva. Molti anche i momenti di intrattenimento per grandi e piccini, con spettacoli, concerti e laboratori creativi natalizi.
Un albero addobbato in cristalli Swarovsky, un presepe con figure a grandezza naturale, il nuovo mercatino di St Nikolaus e 200 bancarelle ricche di specialità tipiche e gustose e tanti eventi. E' la festa del Natale di Innsbruck che trasforma la città delle Alpi in un magico villaggio da fiaba. In tutto il centro storico si passeggerà accanto a personaggi delle favole a grandezza naturale e faranno da contorno a rappresentazioni delle favole più conosciute del carro teatrale. A questo si aggiunge l'allegria intorno alle bancarelle dei sei mercatini. Dal più tradizionale, in Marktplatz, con 70 bancarelle addobbate con cura che vendono tradizionali decorazioni natalizie, oggetti dell'artigianato artistico tirolese, candele e dolci natalizi, a quello più elegante in Maria-Theresien-Straße fiancheggiato da alberi luminosi, a quello artistico di Wiltener Platzl al nuovo e più raccolto mercatino St Nikolaus in Piazza Hans Brenner. Simbolo della festa sarà il grande albero di Natale, sulla riva dell'Inn, alto 14 metri e decorato con oltre 170mila cristalli illuminato a Led.

GERMANIA
Tra i tanti mercatini di Natale che offre la Germania, quest'anno vi proponiamo quello di Friburgo (dal 24 novembre al 23 dicembre), a sud del Paese, che da 42 anni affascina e incanta abitanti e visitatori. Il mercatino di Friburgo è strettamente legato alle tradizioni della Foresta Nera e, tra i tanti prodotti presenti sulle bancarelle, si trovano oggetti intagliati nel legno, vetro soffiato pietre dure e semipreziose, candele e ceramiche lavorati da abili artigiani. Da ammirare pervasi dal profumo di golosi lebkuchen, tipici biscotti speziati, vin brulé, aromi di ogni tipo, mandorle tostate e caldarroste. Alla sera si usa riunirsi intorno alle luminarie natalizie dei chioschi per scaldarsi sorseggiando bevande calde. Ma Friburgo è anche una città votata all'ecologia e anche i mercatini di Natale hanno una nota green con molti articoli di riciclo: orecchini realizzati con barattoli latta, portamonete fatti con gomme di autocarri e borse per la spesa con i sacchi grezzi del caffè. I bambini, invece, potranno divertirsi a cucinare i biscotti dell'Avvento nel panificio natalizio appositamente allestito in Kartoffelmarkt, realizzare candele nel laboratorio di Franziskanerstraße o soffiare il vetro sotto i portici del municipio, aiutati da un mastro vetraio. Per il 6 dicembre. inoltre, è atteso in Rathausplatz San Nicolò, che porterà dolciumi e regali. Un altro appuntamento tanto atteso è, infine, il Circolo, il circo natalizio, che si svolge dal 20 dicembre al 5 gennaio nell'area fieristica di Friburgo. Un grande spettacolo circense in cui, artisti provenienti da tutto il mondo, si esibiscono in tantissimi spettacoli di clown, acrobati e straordinari ginnasti tra scenografie spettacolari e musica suonata dal vivo dall'orchestra del Circolo.

OLANDA
Tra i diversi mercatini di Natale olandesi, segnaliamo quello di Dordrecht (dal 12 al 14 dicembre) è il più grande. Con 200 bancarelle e un percorso di 2,5 km, si snoda attraverso il bellissimo centro della città e i suoi canali storici. Oltre alle tante specialità e prelibatezze tipiche, ci si diverte anche sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio, con spettacoli dal vivo, cori e bande e l'incantevole evento Sing-a-long che crea davvero un'atmosfera natalizia perfetta. I mercatini di Natale sono anche un'occasione anche per visitare alcuni luoghi della città, come la cattedrale medievale, con uno splendido giardino interno, l'autentico Groenmarkt e la più lunga via commerciale d'Olanda, il "Voorstraat".

DANIMARCA
Con l'arrivo delle feste, il buio dell'inverno a Copenhagen s'illumina delle calde luci bianche che illuminano gli abeti natalizi sparsi per la città. Si può iniziare da Rådhuspladsen dove la prima domenica di Avvento viene illuminato il grande albero di Natale, per poi continuare lungo la celebre Strøget, la via pedonale più lunga del mondo, curiosando tra i negozi, alcuni dei quali hanno anche le proprie tradizioni natalizie. Anche Nyhavn, la zona dei canali, ospita un mercato natalizio con molte bancarelle in cui curiosare alla ricerca di regalini o assaggiare frittelle di mele, gløgg e altre delizie.
Ma la tappa d'obbligo è al Tivoli, dove si trova il mercatino di Natale più popolare della città. Quest'anno, le sue bancarelle di golosità e divertimenti saranno aperte dal 15 novembre al 4 gennaio mentre l'annuale Crazy Christmas Cabaret Show sarà in scena a partire dall'5 novembre nella Glassalen del Tivoli. E tra una bancarella e uno spettacolo, si può passeggiare per il parco e gustarsi un gløgg & æbleskiver, caldo vino rosso speziato accompagnato da dolci paste servite con zucchero e marmellata oppure fare una pausa in uno dei tanti ristoranti, bistrot e bar che affollano il parco.
Da non perdere, poi, una visita al negozio di Royal Copenhagen ad Amagertorv, che ogni anno, dal 1963, aggiunge un nuovo piatto di Natale alla sua tradizionale collezione. Se cercate qualcosa di diverso, e completare la visita alla città, non mancate il mercatino della città libera di Christiania dove trovare prodotti artigianali più alternativi e un'atmosfera accogliente.

Fonte articolo originale


 Cerca un hotel per questa destinazione



© 09/09/2004 - Rolando Davide Alcuni articoli sono stati tratti da altri siti, il © resta del relativo autore Website Design By : Eyrieteck